come gestire il ritorno a scuola post vacanze natalizie

Il periodo delle vacanze natalizie, che dura all’incirca due settimane, è abbastanza lungo per far sì che i ragazzi perdano il loro ritmo quotidiano, scandito dagli impegni scolastici; essi si rilassano, al mattino dormono di più, la sera vanno a letto più tardi, soprattutto in occasione della Vigilia di Natale e della notte di Capodanno, durante il giorno si dedicano con la famiglia allo shopping e ad altre attività ricreative, ponendo in secondo piano o addirittura trascurando completamente i compiti e quando, terminate le festività, devono tornare a scuola e alla solita ruotine, hanno qualche difficoltà a rimettersi in carreggiata e si sentono demotivati.

Vi sono degli stratagemmi di cui i genitori possono servirsi per aiutare i propri figli a ritrovare subito il loro ritmo, anche dopo una pausa di vacanze più lunga come quella estiva, ecco alcuni suggerimenti:

  • Alzarsi presto: fate sì che i vostri bambini inizino ad alzarsi al mattino allo stesso orario di sempre, già diversi giorni prima di tornare a scuola, anche se la sera precedente hanno fatto tardi. In questo modo sentono la necessità di andare a dormire prima e riescono a riadattarsi al trantran quotidiano più velocemente.
  • Parlare di scuola: cercate di parlare spesso di tutto ciò che riguarda la scuola, cosicché i vostri figli abbiano sempre a mente i loro impegni, senza insistere troppo, per non essere petulanti e rovinare la vacanza. Quando siete a tavola, ad esempio, ponete loro delle domande circa le materie che a loro interessano di più oppure se hanno fatto qualche attività piacevole o hanno letto qualche libro che li ha colpiti.
  • Svolgere regolarmente i compiti: invitate i ragazzi a dedicare alcune ore del giorno allo svolgimento dei compiti delle vacanze, magari al mattino, specie nei giorni quando ricominciano ad alzarsi presto, in maniera tale da non perdere l’allenamento e da non dimenticare quello che hanno studiato. Fate in modo che trovino ogni giorno del tempo per i compiti, a parte ovviamente a Natale e nelle altre giornate di festa.
  • Buoni propositi: un ottimo metodo per far sì che i bambini inizino l’anno nuovo con entusiasmo e voglia di fare è esortarli a porsi degli obiettivi, per esempio migliorare i voti in qualche materia o tenere in ordine la cameretta. L’ideale è far apparire tutto come un gioco o una scommessa, promettendo una ricompensa se riescono a realizzare i propositi che si sono prefissati.
  • Regali utili: tra i doni di Natale inseritene qualcuno da mostrare ai compagni il primo giorno del rientro, come uno zaino nuovo che a loro piace parecchio, una felpa particolare, una decorazione per l’armadietto. Non vedranno l’ora di tornare a scuola per mostrare il regalo speciale agli altri.

Il ritorno alla quotidianità non apparirà faticoso a vostri figli se si utilizzano questi espedienti, ma tutto sembrerà un normale proseguimento della vita di sempre e impareranno ad autodisciplinarsi e a trovare un giusto equilibro tra gli impegni e i momenti di svago, di divertimento e di relax.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Disegni Festa della Candelora per asilo nido

Parole migliori per spiegare Olocausto ai propri figli

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini scuola superiore ragazzoZaini scuola superiore ragazzo: quale acquistare

    Zaini per ragazzo alla scuola superiore: i requisiti di comfort e i modelli più acquistati. Una guida alla scelta dell’accessorio scolastico fondamentale.

  • Loading...
  • zaini scuola superiore ragazzaZaini scuola superiore ragazza: i migliori modelli

    Lo zaino è l’accessorio must have per tutte le ragazze alle scuole superiori: questo deve saper coniugare la comodità alle esigenze di stile personale. Le marche tra le quali scegliere sono molteplici, per assecondare ogni personalità. Vediamone alcune.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contents.media