Come gestire i disagi post-partum

 

Il periodo post-partum è un momento di provare. Il tuo corpo si sta adeguando a non essere incinta , si sta imparando a diventare madre e cercando di tenere il passo con le cose che hai fatto prima di avere un bambino.

Il tuo corpo sta cambiando e si può vivere disagio. Seguire le istruzioni in questo articolo per ridurre al minimo tre dei disagi più comuni .

Istruzione

1 Essere consapevoli del fatto che le contrazioni della placenta possono produrre dolore da lieve a grave . Questo tipo di dolore può essere sentito più intensamente i primi momenti durante l’allattamento e può peggiorare con ogni bambino .

2 Contrazioni della placenta non possono sentirsi molto diverse da contrazioni del travaglio in modo da utilizzare il rilassamento e la respirazione.

3 Utilizzare un punto focale quando il bambino si attacca . Concentratevi sul dolce viso del bambino o su un altro punto focale per superare la fase di crampi .

4 Se le contrazioni sono troppe da gestire , è possibile richiedere sollievo dal dolore per i primi giorni . Contrazioni da placenta durano circa 3-4 giorni.

Scritto da Carmen
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come massaggiare l’utero dopo la nascita

Come gestire le emozioni post-partum

Leggi anche
  • zuppa di polloZuppa di pollo con farro e funghi shiitake

    Una saziante e deliziosa zuppa ricca di nutrienti essenziali.

  • ginger sickness 125104224 resizedZenzero contro la nausea
  • Loading...
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • 174Yogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
Contentsads.com