Come gestire gelosia bambino verso fratellino

L’arrivo di un neonato in una famiglia è motivo di gioia e di entusiasmo, tutte le attenzioni dei genitori sono concentrate sul piccolino e questo potrebbe scatenare dei sentimenti di gelosia da parte di un altro figlio più grandicello, che ad un tratto potrebbe sentirsi messo da parte e trascurato.

Lui che prima era il principino della casa, che aveva il privilegio di essere soddisfatto in ogni sua richiesta e desiderio, ora deve fare i conti con la presenza dell’altro che, ai suoi occhi, appare più importante e benvoluto e soffre perché si sente decisamente in secondo piano.

Ogni bambino reagisce a suo modo all’arrivo di un fratellino o di una sorellina in base al carattere, c’è chi non è affatto geloso e si mostra contento ed entusiasta, chi invece appare freddo e distaccato per mascherare il suo malcontento, chi cerca con capricci e in maniera insistente le attenzioni di mamma e papà, chi addirittura ha degli atteggiamenti violenti, urla, scalcia, piange istericamente. Se notate dei segni d’insofferenza del vostro bimbo più grande, dovete considerare che questa gelosia è del tutto normale perché non si è ancora abituato all’idea di avere un fratellino con cui dover dividere tutto: l’affetto dei genitori, i giocattoli e forse anche la cameretta.

Per prima cosa cercate di rassicurarlo, non fategli mai mancare i gesti affettuosi, anche se ora avete meno tempo di coccolarlo perché dovete occuparvi pure dell’altro bambino. Un modo per farlo sentire importante e partecipe del lieto evento potrebbe essere coinvolgerlo nell’allattamento: anche se allattate al seno, raccogliete un po’ di latte materno in un biberon e insegnategli a dare la poppata al fratello o alla sorella; quando il piccolo inizia a magiare le prime pappe, ogni tanto fatelo imboccare dal “fratellone” o lasciate che facciano il bagnetto insieme e in questo modo il loro legame affettivo si rafforzerà. Inoltre cercate di farli giocare insieme il più possibile, sarà divertente vedere come il più grande insegna al piccolino ad usare i primi giocattoli e, in seguito, a distinguere i colori e a contare fino a dieci, in maniera tale da condividere dei piacevoli momenti di gioco, di complicità e di affetto.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cose da sapere sulla procreazione assistita fivet

Come stimolare punto L

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Loading...
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media