Notizie.it logo

Come gestire adolescenti sociopatici

Come gestire adolescenti sociopatici

La sociopatia non viene diagnosticata ufficialmente fino a quando qualcuno raggiunge l’età di 18 anni, secondo il DSM-IV. Tuttavia, gli adolescenti possono presentare le caratteristiche di un sociopatico prima che una diagnosi può essere fatta. Sociopatia è anche conosciuta come disturbo di personalità antisociale, che è caratterizzata da una mancanza di empatia per gli altri, menzogna patologica e comportamenti non cooperativi estremi.

Rendetevi conto che la maggior parte di ciò che dirà un adolescente sociopatico sono bugie. Mentire è comune tra gli adolescenti che cercano di evitare guai; tuttavia, un adolescente sociopatico troverà idee scandalose o fatti noti, nonostante la verità sia evidente. Affrontare il comportamento comporterà solo argomenti o scontri fisici. Ignorate le bugie o semplicemente ascoltare ciò che la persona dice pur sapendo qual è la verità veramente.

Capire che gli adolescenti con sociopatia non hanno rispetto per le altre persone.

Fermamente o severamente ricordare l’adolescente del necessario rispetto della vostra casa ogni volta che viola un confine. Bloccare le porte o armadi se l’adolescente si rifiuta di rispettare i vostri effetti personali e lo spazio.

Essere attenti a qualsiasi abuso di droga o alcool. Gli adolescenti potranno comunemente sperimentare con queste sostanze, ma un adolescente sociopatico probabilmente abusa di droghe e alcool dalla più tenera età. Cercare bottiglie di liquore vuote o lattine di birra, nascondigli nascosti di alcool o accessori correlati nella stanza di vostro figlio adolescente o nello zaino.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche