Notizie.it logo

Come funziona parto con la fettuccia

Come funziona parto con la fettuccia

1

Una gravidanza normale dovrebbe concludersi al 9° mese, orientativamente quindi tra la 40° e la 42° settimana di gestazione, in alcuni casi però si è costretti ad indurre il parto artificialmente a causa di problemi al feto o anche, al contrario, per il superamento del termine stabilito. Tra i metodi più conosciuti di induzione del parto, c’è il cosidetto “parto con la fettuccia”.

La “fettuccia”, è una piccola benda imbevuta di prostaglandine, che viene inserita (con l’ausilio di un lubrificante) nel collo dell’utero per massimo 24 ore, non troppo in fondo per evitare problemi nella rimozione. Questa benda rilascia delle sostanze che inducono la puerpera al travaglio. La grandezza è più o meno quella di un assorbente interno, e le eccedenze vengono tagliate per facilitare la eliminazione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche