Notizie.it logo

Come fare reazioni dei bambini di 7 anni al divorzio

Come fare reazioni dei bambini di 7 anni al divorzio

All’età di 7 anni i bambini ricevono moltissime informazioni ed interazioni e potresti cominciare a sentirli distanti. Per i bambini che iniziano la scuola, il divorzio potrebbe essere un ostacolo difficile da superare. Man mano che il bambino cresce, comincia a capire che i genitori, nonostante, il divorzio, non lo hanno abbandonato. Si renderà conto che i genitori sono aperti a parlare con i bambini.

Alcuni bambini si sentono persi quando i genitori divorziano, ma non è impossibile per i genitori ricostruire il senso di sicurezza. Se il bambino è cresciuto in un ambiente protettivo, sarà per lui normale avere paura quando avviene il divorzio. Entrambi i genitori devono rassicurare il bambino che nessuno dei genitori ha intenzione di abbandonarlo. I bambini capiscono che qualcosa non va i genitori devono spiegargli che il divorzio non equivale a perdere un genitore.

Alcuni bambini potrebbero incolpare il genitore riguardo al divorzio, ma è compito del genitore far capire al bambino che non è colpa di nessuno e che purtroppo le cose non funzionano ed è bene separarsi.

Ecco alcune delle reazioni dei bambini di fronte al divorzio:

– credere che i genitori torneranno insieme

– sentirsi rifiutato da chi ha lasciato la casa

– sentirsi insicuro dal punto di vista economico per quanto riguarda il futuro

– guardare indietro a quello che è stato

– fingere di stare malato

– sentirsi abbandonato e solo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche