Come e quando spostare il bambino dalla culla al letto?

A volte vale la pena fare un passo indietro e assecondare i tempi del bambino.

Non c’è un momento prestabilito in cui devi spostare il bambino dalla culla al letto. Spesso è meglio aspettare che il bambino sia più vicino ai 3 anni, dato che molti piccoli non sono pronti a fare la transizione. Naturalmente, avrai bisogno di spostare il bambino in un letto quando è semplicemente troppo grande o troppo attivo per dormire in una culla.

Molti genitori fanno il passaggio perché sono preoccupati che il loro bambino attivo possa arrampicarsi o saltare fuori dalla culla – e questo è un vero problema di sicurezza. Tuttavia, è meglio non reagire all’arrampicata fuori dalla culla o a qualsiasi altro problema di sonno improvviso con un senso di allarme.

Non affrettarti a comprare un nuovo letto il giorno in cui il bambino esce per la prima volta dalla culla. Potrebbe non essere pronto a spostarsi in un letto, e potrebbe non essere sicuro per lui essere in piedi durante la notte quando tutti gli altri dormono.

Guadagna un po’ di tempo abbassando il materasso della culla il più possibile, in modo che le sponde siano relativamente più alte e più difficili da scavalcare.

Un’altra ragione per cui i genitori passano al letto è l’imminente arrivo di un altro bambino. Se questa è la tua situazione, fai il passaggio almeno sei-otto settimane prima del dovuto. Vuoi che il tuo bambino sia ben sistemato nel suo nuovo letto prima che veda il neonato prendere possesso della “sua” culla.

Quando spostare il bambino dalla culla al letto?

Assicurati di basare i tempi del passaggio sulla prontezza del tuo bambino piuttosto che sulla necessità di liberare la culla. Molti genitori scoprono troppo tardi che sarebbe stato più facile prendere in prestito o comprare un’altra culla piuttosto che spostare il bambino più grande in un letto prima che fosse pronto.

Alcuni bambini si adattano facilmente a questo cambiamento, mentre altri fanno fatica. Ogni bambino è diverso. Non è insolito, però, che il primogenito resista alla transizione. Potrebbe essere molto attaccato alla sua culla e a tutte le sue associazioni con essa. Il passaggio al letto è solo uno dei tanti cambiamenti in questa fase della vita di un bambino – può coincidere con l’addestramento al bagno, l’inizio della scuola materna e altre pressioni per “crescere”.

Se c’è un nuovo bambino in arrivo, tuo figlio potrebbe sentirsi possessivo delle sue cose, compresa la sua culla. I bambini nati più tardi spesso hanno più facilità a passare al letto perché vogliono essere proprio come il loro fratello o sorella maggiore. Sono ansiosi di passare dalla culla, che è “per i bambini”, al “letto dei grandi”. Tuttavia alcuni bambini, che siano nati prima o dopo, sono semplicemente pronti e assaporano questo cambiamento nel loro status.

quando spostare il bambino dalla culla al letto

Come passare al letto

Per facilitare la transizione, metti il nuovo letto nello stesso posto in cui era la sua culla. Se stai usando un letto a due piazze, potresti non voler fare un passaggio immediato a lenzuola e coperte da adulto che sono rimboccate. Il tuo bambino potrebbe trovare rilassante continuare a dormire con la sua vecchia coperta da culla, anche se è troppo piccola. Non dimenticare di mettere un parapetto per evitare che il tuo bambino appena liberato cada dal letto.

Fai in modo che il tuo bambino sia entusiasta di avere un “letto per bambini grandi” portandolo con te a sceglierlo, se lo stai comprando nuovo. Lascia che acquisti con te nuove lenzuola con i suoi personaggi preferiti, e incoraggialo a mostrare il suo “letto da grande” agli amici e alla famiglia in visita.

Un’altra tattica, anche se richiede un po’ più di lavoro, è quella di organizzare una festa “letto da bambino grande”. Scegli una data per svelare il nuovo letto e parla dell’evento una settimana prima. Il grande giorno, fai una festa e invita amici e nonni. Un’altra strategia è l’uso di specifici “letti per bambini”. Usano un materasso da culla, ma assomigliano di più a un letto normale. Molti sono dotati di guardrail incorporati e alcuni sono realizzati in temi e forme molto attraenti, come automobili, treni e letti a baldacchino rosa.

Se ti accorgi di aver fatto il passaggio troppo presto e il tuo bambino è sconvolto, non rinunciare subito. Incoraggia il bambino a provare il letto. Se è ancora sconvolto dopo qualche giorno, riporta il lettino indietro.

Cosa fare se non si sente a suo agio

Alcuni bambini semplicemente non sono pronti per un letto. Ci vuole una certa quantità di sviluppo cognitivo perché il tuo bambino capisca che un letto ha dei limiti immaginari entro i quali deve stare. Se il tuo grande dormiglione impiega improvvisamente molto tempo per addormentarsi di notte, si alza dal letto molte volte o vaga per la casa, probabilmente non è pronto per il suo letto. Come per l’addestramento al vasino, a volte vale la pena fare un passo indietro e riportare i pannolini – o in questo caso, la culla – e riprovare più tardi. Basta essere sicuri di non presentare la ricomparsa della culla come un passo indietro nello sviluppo o una punizione.

Infine, ricorda che il passaggio dalla culla al letto è anche una pietra miliare nella tua vita. È un altro segno che il tuo bambino sta crescendo. Rifletti su quando hai installato per la prima volta la culla per il tuo piccolo, e poi vai a fare una celebrazione privata per conto tuo.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come capire se il bambino ha un disturbo del sonno

Perché il bambino inizia a dare di matto nel sonno?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media