Notizie.it logo

Come decorare le zucche di Halloween

decorare le zucche Halloween

Decoriamo insieme le zucche di Halloween per una casa davvero fiabesca

A fine mese arriva un momento che i bambini amano particolarmente. Ecco come decorare le zucche di Halloween?

L’arrivo dell’autunno e del mese di Ottobre ci fa subito venire in mente Halloween. La festa viene celebrata il 31 del mese e ha origini attribuite all’antichissima tradizione celtica.
I celti erano un popolo di pastori che vivevano rispettando le leggi dell’allevamento di bestiame. Al termine della stagione estiva essi ritornavano a valle per festeggiare l’arrivo del nuovo anno che cominciava il 1° Novembre. La festività era chiamata Samhain e serviva ad esorcizzare l’arrivo dell’inverno e dei suoi pericoli, unendo e rafforzando la comunità grazie ad un rito di passaggio che propiziasse la benevolenza delle divinità. Durante la notte del 31 Ottobre si tenevano raduni nei boschi per l’accensione del Fuoco Sacro ed effettuavano sacrifici animali. Dopo aver effettuato questi riti, tornavano al villaggio facendosi luce con delle lanterne costituite da cipolle intagliate in cui erano state inserite le braci del Fuoco Sacro.
Circa alla metà del XIX secolo, L’Irlanda fu colpita da una carestia, così molti migrarono verso gli Stati Uniti.

Lì crearono una forte comunità dove mantennero le tradizioni celtiche. Conseguentemente la festività del 31 Ottobre si diffuse in America, anche se, con il trascorrere del tempo, ha perso il suo significato religioso e rituale.

Da dove nasce l’usanza di decorare le zucche?

La tradizione nasce dalla leggenda celtica di Jack-o’-lantern. Essa narra di un fabbro di origine irlandese, noto per la sua astuzia e per la sua passione per gli alcolici. Una notte si recò alla sua locanda preferita e incontrò il Diavolo pronto a rubargli l’anima. Jack lo convinse a trasformarsi in una moneta che ripose in una tasca vicino a una croce d’argento affinché il demonio non potesse riprendere le sue sembianze. In seguito permise a Satana di fuggire in cambio della promessa di vivere per altri dieci anni. Trascorsa una decade, Jack rincontrò il Diavolo e riuscì nuovamente a salvarsi grazie allo stratagemma della croce. Quando egli morì andò all’inferno, ma fu immediatamente cacciato poiché, durante il loro ultimo incontro, aveva fatto promettere a Satana di evitargli la dannazione eterna.

Il Diavolo, così, per permettergli di vagare tra le anime disperse, gli fornì un tizzone di fuoco eterno che Jack ripose in una rapa.
La zucca altro non è che la rapa donata a Jack e simboleggia l’abitudine che avevano gli irlandesi di intagliare verdure allo scopo di esorcizzare le paure per il sovrannaturale e lo sconosciuto.

Come intagliare le zucche

Per realizzare le lanterne, solitamente vengono vendute delle zucche non commestibili di forma allungata e bassa. Potete anche utilizzare una zucca commestibile delle dimensioni adatte e in questo caso la polpa può essere conservata per la realizzazione di ricette dolci o salate.

Procedimento per l’intaglio:

-Rimuovete la parte superiore della zucca con un taglio netto;
-Con un cucchiaio rimuovete la polpa e procedete ad asciugare eventuali liquidi in eccesso;
-Disegnate con un pennarello il volto della zucca. Date sfogo alla fantasia: potete intagliare il classico volto come allegoria di quello di Jack-o’-lantern, oppure intagliare delle forme di animali simbolo della festa di Halloween;
-Con l’aiuto di un coltellino piccolo e appuntito, ritagliate le sagome iniziando dalla parte esterna.

In questa fase è molto importante fare attenzione ed evitare che siano i bambini a tagliare;
-Lasciate asciugare la zucca per circa due giorni, poi potete inserire una candela al suo interno e accenderla all’occorrenza.

Come decorare una zucca

Se non ve la sentite di intagliare una zucca, potete sempre decorarla dando sfogo alla vostra creatività!
Se non volete discostarvi troppo dal tema della festa, potete decorare la vostra zucca passando una mano di pittura acrilica nera o bianca e, successivamente, apporvi delle sagome di animali ritagliate da un cartoncino.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...