Come curare le allergie nei bambini: i consigli per i genitori

Questa guida utile su come curare le allergie nei bambini, vi darà dei consigli sui trattamenti migliori da attuare per i vostri figli.

Secondo le statistiche di alcuni studi, oltre l’8% dei bambini soffre di allergie stagionali. Sebbene siano disponibili molti farmaci da banco per trattare i sintomi della rinite allergica, non esiste una soluzione valida per tutti. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di bambini più piccoli o più piccoli.

Come curare le allergie nei bambini

Le allergie sono causate da una risposta immunitaria anormale durante la quale una sostanza innocua, come la polvere o il polline, innesca il rilascio di istamina nel flusso sanguigno. L’istamina è la sostanza chimica responsabile di tali sintomi di allergia come:

  • Starnuti
  • Congestione nasale
  • Un naso gocciolante
  • Prurito, lacrimazione agli occhi
  • Prurito alla bocca o alla gola
  • Respiro sibilante
  • Tosse
  • Respirazione difficoltosa
  • Oppressione toracica

Le allergie stagionali sono quelle legate all’aumento della produzione di polline da alberi, erbe, erbe infestanti e altre piante.

Advertisements

A seconda dei tipi di polline a cui il bambino è allergico, la stagione delle allergie può andare dall’inizio della primavera fino al tardo autunno.

Come curare le allergie nei bambini: i trattamenti

Il trattamento delle allergie stagionali comporta la soppressione dell’istamina o l’attenuazione dei sintomi dell’allergia. Di solito è meglio consultare un pediatra prima di utilizzare questi prodotti. Le opzioni farmaceutiche includono:

  • Antistaminici orali
  • Spray nasali steroidei per fermare il gocciolamento nasale
  • Decongestionanti, disponibili in formulazioni orali, liquide, spray e gocce nasali, che aiutano a eliminare il muco nasale e migliorare la respirazione

Se decidi di utilizzare farmaci per l’allergia, scegli quelli formulati per i bambini e segui le informazioni di prescrizione sul foglietto illustrativo.

Puoi anche chiedere consiglio al tuo farmacista, soprattutto se le istruzioni non sono chiare. Non raddoppiare le dosi, o utilizzare due diversi antistaminici contemporaneamente o aumentare la frequenza di somministrazione.

Cosa puoi fare a casa

Il primo e migliore modo per affrontare un’allergia stagionale è prevenirla. Puoi farlo riducendo al minimo l’esposizione a pollini e muffe tenendo il bambino in casa, chiudendo le e facendo ricircolare l’aria nell’auto invece di aprire le prese d’aria.

All’inizio della primavera, i primi sospettati sono i pollini degli alberi e le muffe. Quelli che si verificano dall’estate all’autunno sono tipicamente legati all’ambrosia, una delle piante che provoca più allergie. Tra le opzioni non farmaceutiche alle allergie stagionali :

  • Utilizzare un umidificatore per ridurre le particelle che circolano nell’aria.
  • Invece di un decongestionante, prova a nutrire il bambino con cibi piccanti per aprire i passaggi nasali.
  • Usa un impacco freddo per alleviare la pressione nasale o il prurito agli occhi.
  • Fai i gargarismi con acqua salata per alleviare il mal di gola.
  • Aspirare regolarmente. Gli aerosol sono particolarmente adatti a questo scopo.

Quando vedere un medico

Se un’allergia sta interferendo con la qualità della vita del bambino, dovresti fissare un appuntamento con il tuo pediatra. In alcuni casi, potresti essere indirizzato a un allergologo che può eseguire test per identificare gli allergeni specifici a cui sta reagendo il tuo bambino. In tal modo, il medico può essere in grado di prescrivere delle iniezioni di allergia per desensibilizzare il bambino a specifici fattori scatenanti. Non ignorare mai i sintomi persistenti o in peggioramento, in particolare se il bambino ha respiro affannoso, grugniti o narici dilatate. Eruzione cutanea, gonfiore e febbre sono altri segni di pericolo. In uno qualsiasi di questi casi, consultare immediatamente un medico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come spiegare il ciclo mestruale a una bambina: i consigli

Covid-19, allattamento a rischio sì o no: i consigli

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • vomito bambiniVomito bambini: cosa fare e come fermarlo

    Cosa causa il vomito nei bambini e come si può fermare? Cerchiamo di capire il perché molti bambini soffrono di tale disturbo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.