Come affrontare il primo giorno di scuola: i consigli

Manca poco al primo giorno di scuola e sono tantissimi i bambini che sentiranno la campanella per la prima volta: come affrontare questo momento?

L’estate è finita, il primo giorno di scuola è sempre più vicino e l’ansia degli studenti comincia a crescere. Il back to school 2020 è al centro delle polemiche: dalle mascherine, ai banchi monoposto, entrate e uscite scaglionate, misurazione della temperatura.

I nodi da sciogliere sono ancora tanti e c’è ancora tanto lavoro da fare per garantire un ritorno tra i banchi in totale sicurezza. In che modo stanno gestendo questa situazione i piccoli studenti? Ecco i consigli su come affrontare il primo giorno di scuola.

Come affrontare il primo giorno di scuola

Il ritorno a scuola a settembre è sempre un evento traumatico che va a rompere la routine vacanziera dei bambini dopo tre mesi di lunghe dormite, mare, giochi e divertimenti.

Quest’anno il suono della campanella il primo giorno di scuola sarà ancora più speciale, dal momento che gli studenti non mettono piede a scuola da marzo.

Affrontare il primo giorno di scuola per la prima volta nella vita rappresenta un’altalena di emozioni: gioia, paura, ansia ed emozione. Ogni bambino ricorderà per sempre questo momento, che resterà impresso nel cuore e nella mente. Il collegamento tra scuola dell’infanzia e scuola primaria viene già costruito abilmente dalle insegnanti della materna.

Infatti, già durante l’ultimo anno di asilo, si svolgono delle attività per capire ciò che si farà durante la prima elementare.

La cosa più importante è tranquillizzare i piccoli alunni e gli esperti suggeriscono alcuni piccoli passaggi da affrontare insieme.

Preparare insieme il necessario

Innanzitutto, è necessario comprare tutto l’occorrente per il ritorno a scuola, dallo zaino, al diario, alle mascherine che serviranno a tutti. Una preparazione pratica può aiutare il bambino a vivere questo momento da protagonista.

Risulta, quindi, utile coinvolgerlo nella scelta di tutto ciò che gli servirà in aula.

A letto presto

Già qualche giorno prima dell’inizio della scuola è opportuno andare a dormire presto. Infatti, durante l’estate gli orari si allungano e i bimbi vanno a dormire molto più tardi. Con l’inizio della scuola, però, è opportuno riposare di più.

Via alle coccole

C’è chi vive l’inizio della scuola tranquillamente e chi è più ansioso. Per i bambini più agitati gli esperti consigliano ai genitori di coccolarli, magari anche viziandoli con una cenetta speciale la sera prima.

Discutere delle paure

Il confronto tra genitori e figli è importante, qualunque sia l’argomento in questione. In questo caso, appunto, l’inizio della scuola può generare nel piccolo ansie e paure. Parlarne insieme può essere utile per capire lo stato d’animo del bambino e aiutarlo.

Parlare di cosa accadrà realmente

Cosa accade realmente il primo giorno di scuola? Accoglienza e conoscenza: sono queste le parole chiave, in quanto i bambini devono sentirsi accolti in questo nuovo ambiente.

Scritto da Francesca Belcastro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’ansia materna da separazione dai figli: i consigli

Come insegnare ai bambini a vestirsi da soli: i consigli

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.