Come affrontare i disagi della gravidanza: preziosi consigli

Con il corpo che cambia rapidamente per nutrire voi e il vostro piccolo, la gravidanza può causare vari tipi di disagi. Ecco come affrontarli...

Affrontare i disagi della gravidanza sembra un compito arduo, ma è decisamente possibile. Quando si è incinta, ogni giorno e la lista delle cose da fare possono sembrare incredibilmente lunghi… soprattutto se si sperimentano i sintomi comuni legati alla gravidanza. La gravidanza è uno dei momenti più emozionanti della vita di una donna, ma può anche essere opprimente e fastidiosa.

Il vostro corpo sta facendo un lavoro enorme per far crescere il vostro dolce bambino. Con il corpo che cambia rapidamente per nutrire voi stesse e il vostro piccolo, la gravidanza può causare a molte donne vari tipi di disagi. Ecco come affrontarli in modo efficace…

Come affrontare i disagi della gravidanza

Mal di schiena

Il mal di schiena è molto comune durante la gravidanza a causa dell’aumento di peso.

Anche i dolori al collo e alle spalle sono normali e possono essere dovuti alla tensione e/o all’aumento del peso del seno in crescita. Molte donne accusano dolori lombari che possono estendersi o diffondersi su un lato della schiena, sul sedere e su una gamba. Si tratta della cosiddetta sciatica, causata dalla compressione del nervo sciatico da parte della testa del bambino. Ecco alcuni consigli per alleviare il disagio del mal di schiena o per evitarlo del tutto:

Guidare comodamente: spostate il sedile dell’auto in avanti per tenere le ginocchia piegate e più alte delle anche.

Utilizzate un piccolo cuscino per sostenere la zona lombare.

Sollevare correttamente: è importante ricordarsi di piegare le ginocchia, non la vita, e di sollevare con le braccia e le gambe, in modo da alleggerire la schiena.

Limitare la posizione in piedi: cercate di non stare in un posto o in una posizione per troppo tempo. Se il vostro lavoro richiede lunghi periodi in piedi, tenete un piede su una superficie rialzata, come un gradino o una scatola, per evitare che la schiena si incurvi verso l’interno. Se provate dolore alla schiena stando in piedi a un tavolo, piegatevi in avanti con le ginocchia leggermente piegate e sostenete il peso con le mani o i gomiti.

Usare il ghiaccio o un impacco freddo: posizionare una borsa di ghiaccio, avvolta in un asciugamano, contro la parte bassa della schiena quando si è seduti.

Edema (gonfiore)

Due terzi delle donne in gravidanza presentano un accumulo di liquidi in eccesso nei piedi, nelle gambe, sul viso e nelle mani. Questa condizione è legata all’accumulo di ormoni nel sistema, che porta i reni a raccogliere più acqua e sale del solito. Se il vostro lavoro vi costringe a camminare molto e a stare in piedi, è anche più probabile che si verifichi un edema.

Sollevare le gambe: appoggiate le gambe su qualsiasi cosa disponibile: uno sgabello, una pila di fogli, libri o una scatola. Inoltre, sollevate i piedi e le mani sopra il cuore per ridurre il gonfiore dovuto alla gravità. Se possibile, durante il giorno sdraiatevi sul lato sinistro (cuore) e non sulla schiena. Questa posizione impedisce all’utero di comprimere le arterie principali e consente al sistema di riassorbire il liquido. Inoltre, provate a camminare intorno all’isolato durante la pausa pranzo.

Mettete a bagno i piedi: i piedi stanchi e brucianti dovrebbero essere messi a bagno alla fine della giornata lavorativa. E se ogni tanto potete concedervi una pedicure, ancora meglio! Inoltre, durante la giornata, ruotate le caviglie per favorire la circolazione e ridurre il gonfiore.

Tenete l’acqua con voi: il consumo di acqua extra aiuta a riportare i liquidi dai tessuti gonfi nel flusso sanguigno per essere poi espulsi dai reni. Tenete un bicchiere o una bottiglia d’acqua a portata di mano durante tutta la giornata.

come affrontare i disagi della gravidanza

Stanchezza

Anche la stanchezza è uno dei disagi più comuni legati alla gravidanza. Ecco cosa fare:

Andate a letto presto: non badate alle faccende domestiche non fatte che vi circondano. Questo è il momento di recuperare il riposo, poiché voi e il vostro bambino crescete ogni giorno.

Cercate di ridurre le preoccupazioni: fare uno sforzo per non preoccuparsi del lavoro e delle preoccupazioni domestiche può alleviare la tensione che si accumula durante il giorno. Fate una passeggiata, fate un po’ di esercizio fisico e prendete un po’ d’aria fresca.

Delegare le responsabilità: al lavoro, se siete in grado di delegare le responsabilità quando la pressione diventa troppo forte, fatelo. La maggior parte dei colleghi capirà e vorrà aiutare, quindi non sentitevi in colpa se lo fate. A casa, chiedete aiuto al vostro partner, alla famiglia e agli amici. Anche loro vogliono che voi e il vostro bambino stiate bene e non abbiate stress.

Mal di testa

Riposo: sedetevi in una stanza buia e silenziosa con gli occhi chiusi. Provate la meditazione, lo yoga o altre tecniche di rilassamento finché non passa.

Idratazione: il mal di testa è comunemente causato dalla disidratazione. Anche per questo è importante bere acqua durante la giornata.

Respirare aria fresca: evitare ambienti soffocanti, sovraffollati e pieni di fumo. Uscite fuori, se possibile, per respirare aria fresca.

Mangiare regolarmente: mangiare poco o niente per un lungo periodo di tempo può causare un abbassamento del livello di zucchero nel sangue. Consumate piccoli pasti/snack durante la giornata. Anche l’eccesso di caffeina può causare mal di testa. Se il mal di testa persiste, limitatene l’assunzione.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quando cambiare ginecologo? Ecco tutto ciò che dovreste sapere

Tutto ciò che c’è da sapere sulle perdite da impianto

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media