Come accettare proprio corpo dopo parto

La gravidanza cambia in tuo corpo in diversi modi, anche dopo che hai dato alla luce tuo figlio. Benché tu perda il peso del bambino, del liquido amniotico e della placenta subito dopo il parto, potrebbe volerci un po’ di tempo prima che il tuo corpo si liberi dei chili che hai preso in gravidanza.

Il tuo stomaco potrebbe essere più grande di quanto fosse prima che rimanessi incinta. Se il tuo medico ti dice che il tuo peso e il le tue condizioni di salute generali sono buone, non devi preoccuparti. Dai a te stessa il tempo di riprenderti dalla nascita del bambino, fisicamente ed emotivamente. Ecco alcuni consigli utili per aiutarti ad avere una buona relazione con il tuo corpo in questa fase delicata:

  1. Spegni la televisione e smetti di sfogliare riviste di moda e di gossip. l’ultima cosa di cui hai bisogno è leggere di come le grandi celebrità abbiano perso completamente i chili presi nel giro di un paio di settimane dalla nascita di loro figlio. Se hai un’amica che, come te, ha appena avuto un bambino, non fare confronti con lei. Ricorda che il tuo corpo è solo tuo: ciò che accade a un’altra persona non necessariamente deve replicarsi con te. Se qualche donna si vanta con te circa la sua miracolosa perdita di peso dopo il parto, chiedile gentilmente di smetterla.
  2. Evita la bilancia, se possibile. Sei tentata di pesarti tutti i giorni per vedere se hai perso peso. Focalizzarti sul tuo peso però può diventare presto un’ossessione non salutare.
  3. Goditi del tempo da sola dopo il parto. Chiedi a tua madre, al tuo partner o ad altri parenti di tenerti il bambino di tanto in tanto, in modo che tu possa riposarti e riprenderti. Nove mesi di gravidanza e il parto sono fisicamente spossanti. Hai bisogno di dare al tuo corpo il tempo di recuperare.
  4. Comincia a fare esercizio fisco non appena avrai il via libera dal tuo medico. Camminare è un ottimo esercizio da praticare dopo la nascita del piccolo: non è eccessivamente faticoso e ti consente di portare con te il bambino, in carrozzina o in un marsupio. Inoltre l’esercizio fisico riduce i livelli di stress e rafforza l’autostima.
  5. Trova persone di supporto che ti aiutino a migliorare l’immagine che hai di te stessa. Puoi scegliere un gruppo di neo mamme, per esempio. Anche avere un medico di supporto è fondamentale, soprattutto se il tuo aspetto fisico era una delle tue fisse prima di rimanere incinta. Se il tuo dottore di fiducia critica il tuo aspetto fisico, scegline un altro che sappia capire ciò che stai attraversando.
  6. Acquista abiti che siano comodi e ti stiano bene. Puoi comprare un nuovo paio di scarpe se i tuoi piedi si sono gonfiati durante la gravidanza, oppure una gonna o un paio di pantaloni che ti calzino a pennello. Cerca materiali stretch, in modo da poterli indossare in seguito anche se perderai peso.
Scritto da Francesca Nidola
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come realizzare uova al cioccolato per bambini Pasqua 2015

Disegni da colorare Peanuts

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Loading...
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

Contents.media