Notizie.it logo

Cause della disidratazione nei bambini

Cause della disidratazione nei bambini

La disidratazione è una condizione in cui non ci sono abbastanza fluidi nel corpo. Il tuo bambino è fatto per il 75% di acqua. Ogni giorno, il tuo bambino perde fluidi attraverso l’urina, i movimenti della bile, il sudore, il pianto e anche il respiro. Questi fluidi sono rimpiazzati ogni volta che nutri il bambino. Comunque, se il tuo bambino perde più fluidi di quanti ne assume, può portare alla disidratazione.

Tra le cause della disidratazione nei bambini, eccone alcune:

– non è abbastanza allattato: un neonato dovrebbe essere nutrito dalle 8 alle 12 volte al giorno, compresa la notte.

– Il latte: se il bambino si sveglia perché ha fame, potrebbe mancargli il latte.

– Il rifiuto del seno materno: un bambino che rifiuta il seno del latte materno e quindi non assume abbastanza fluidi, può essere disidratato.

– Malattia: un bambino disidratato può avere difficoltà a essere nutrito, a causa del naso che cola, del dolore e dell’irritazione che può interferire con l’allattamento al seno.

– La febbre può portare a una grande perdita di fluidi.

– La diarrea: non è comune nei bambini dal momento che l’allattamento al seno aiuta a prevenire la diarrea infantile.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche