Cancelletti per bambini: quale scegliere e come montarli

I cancelletti sono una misura di sicurezza necessaria da prendere per i bambini più piccoli. Ci sono diverse tipologie di cancelletti e diverse modalità di installazione.

Quando hai un bambino, la sicurezza è la priorità assoluta. Se la propria casa è costruita su più piani, o se è semplicemente impossibile renderne baby-proof ogni angolo, ecco che è importante scegliere i cancelletti per bambini. Questi cancelli sono progettati per delimitare spazi o stanze e per impedire a neonati e bambini di avvicinarsi a luoghi pericolosi, come scale e cucine.

I genitori iniziano solitamente a installare questi cancelli di sicurezza quando il bambino raggiunge i 6 mesi, ma se il bambino è particolarmente precoce si può ovviamente iniziare anche prima. A questo punto la domanda che molti genitori si pongono è: quali sono i cancelletti per bambini da scegliere?

Quali cancelletti per bambini scegliere: misurare la distanza

La prima cosa da fare è definire e misurare l’area che si vuole separare. È fondamentale essere il più precisi possibile in questa fase, in quanto non c’è niente di peggio che ricevere a casa del materiale solo per scoprire che la misura non è adatta al suo scopo.

Selezionare l’altezza in base al bambino

Dopo aver misurato la tua casa, misura velocemente anche il tuo bambino. È fondamentale montare un cancelletto che sia alto almeno quanto il bambino, in modo che anche nelle giornate più avventurose non riesca a scavalcare la protezione. Considerando inoltre che molti genitori decidono di lasciare i cancelletti montati finché il bambino non raggiunge in 2 anni di età, può essere conveniente aggiungere anche un piccolo margine di altezza.

Scegliere la tipologia di cancello

Tutti i cancelli per bambini disponibili sul mercato rientrano essenzialmente in due categorie:

  • Cancelli a pressione. Questi cancelli utilizzano un sistema a molla espandibile per creare una pressione e sono in grado di mantenersi perfettamente in posizione schiacciandosi tra due pareti o altre superfici. Solitamente ci sono delle staffe di gomma su entrambi i lati che aiutano a fissare il cancello in posizione e proteggere le pareti.

    Questa tipologia è adatta per aree piane e piatte, come le porte, o per dividere una stanza, mentre non è consigliata per le scale.

  • Cancelli da fissare con viti. Questi cancelli vanno fissati nelle pareti o nelle parti in legno della tua casa attraverso delle viti, quindi è necessario forare. Si dovrebbe evitare di montare questi cancelli per bambini su un supporto a secco in cartongesso o gesso, perché, così facendo, la stabilità non è garantita. Contrariamente ai cancelli a pressione, questa tipologia è adatta anche all’installazione su scale.

Le modalità di installazione

Montare un cancelletto per bambini a pressione è estremamente semplice. Basta infatti premere entrambi i lati del cancello per adattarlo alla dimensione del passaggio che si vuole bloccare ed incastrarlo in una posizione corretta. Non è ovviamente necessario praticare fori nelle pareti, ma al limite solo azionare il meccanismo di blocco di cui è dotata la maggior parte dei modelli. Alcuni cancelli per bambini vengono consegnati già pronti, ma altri potrebbero richiedere l’assemblaggio di alcuni pezzi. Poiché il montaggio varia ampiamente a seconda del tipo di cancello (plastica vs. legno, ad esempio), bisogna assicurarsi di seguire attentamente le istruzioni del produttore.

Per montare invece i cancelli da fissare con le viti per bambini è necessario un set di hardware solitamente incluso nella confezione. Prima di installare questo tipo di cancello, è bene ricordarsi di decidere in che direzione si desidera che il cancello si apra, perché gli agganci per il muro sui due lati potrebbero essere diversi. Successivamente, si deve procedere praticando dei fori nel telaio della porta o nel muro, aggiungere staffe e viti fornite e stringere il tutto. Come per i cancelli a pressione, è importante seguire le istruzioni fornite dal produttore per completare l’assemblaggio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come prendersi cura dei denti da latte: consigili

Quali sono i primi giochi per neonati e come sceglierli

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • 
    Loading...
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Entire Digital Publishing - Learn to read again.