Notizie.it logo

Come calcolare l’ovulazione: test e stick in commercio

test ovulatori e stick

Se vuoi conoscere i migliori test e stick ovulatori, ecco una guida all'acquisto per sapere nel dettaglio cosa sono e come funzionano.

Se vuoi sapere esattamente quali sono i tuoi giorni fertili e calcolarli alla perfezione ecco per te una guida pratica che ti spiega come calcolare l’ovulazione e quali sono i test ovulatori e gli stick in commercio. Questi strumenti, che siano essi test o stick si basano sulla presenza di alcuni ormoni femminili ed è proprio grazie a questi che si può precisare con esattezza il periodo fertile.

In Italia i test più diffusi per calcolare l’ovulazione sono i test CLEARPLAN e gli stick PERSONA. Affidabili al 90% circa, i test sono facili da eseguire, e sono assolutamente indolori. Ma come si usano questi test? E come funzionano esattamente? Scopriamolo insieme.

Come calcolare l’ovulazione

Per calcolare l’ovulazione bisogna sottrarre 14 giorni alla durata totale del ciclo, questo perché la fase luteale e cioè la fase in cui l’ovulo produce il progesterone, l’ormone che prepara la mucosa uterina alla fecondazione, dura esattamente 14 giorni.

Quindi se il ciclo è di 28 giorni, l’ovulazione avverrà il 14° giorno, se è di 24 giorni l’ovulazione avverrà il 10° giorno e così via.

Tuttavia non è di un solo giorno l’ovulazione, nei calcoli dell’ovulazione bisogna considerare e comprendere anche due giorni prima e due giorni dopo la data calcolata con il metodo dei 14 giorni, questo perché gli spermatozoi vivono fino a 4 giorni e l’ovulo ha una vita di circa 24 ore.

Test per ovulazione migliori

I test per ovulazioni sono un valido aiuto per chi desidera una gravidanza e servono per l’individuazione dei giorni più fertili, durante i quali avere rapporti sessuali. Sul mercato ci sono diversi tipi di test per ovulazione ma i più economici e sicuri sono i cosiddetti test per ovulazione canadesi. Il loro funzionamento si basa sulla valutazione nelle urine dei livelli dell’ormone LH, il cui valore si alza fino a raggiungere il suo massimo 24-36 ore prima dell’ovulazione.

I test per ovulazione si iniziano normalmente ad utilizzare, 16 giorni prima dell’arrivo del ciclo, considerando la durata media dei cicli regolari.

Essendo i test canadesi i più economici sul mercato, possono essere utilizzati anche due volte al giorno, così da individuare esattamente l’inizio dei giorni fertili. Non c’è una particolare ora della giornata in cui effettuare il test per ovulazione, l’importante è che non si sia urinato per almeno 4 ore.

Se dopo aver effettuato il test per ovulazione compaiono due lineette colorate, vuol dire che si è in pieno periodo fertile. Le due lineette colorate indicano rispettivamente, la linea di controllo e cioè che il test è stato eseguito perfettamente e la linea di presenza dell’ormone. Se si ripete il test successivamente si vedrà che la positività si manifesterà per massimo 5 giorni, poi il livello dell’ormone LH diminuisce fino a diventare negativo.

1. 50 TEST OVULAZIONE + GRATIS 6 TEST DI GRAVIDANZA ULTRASENSIBILI

Questi sono i classici test ovulazione canadesi, con una affidabilità pari al 99%. I test hanno il libretto di istruzioni in lingua italiana ed hanno ottenuto la Certificazione CE ISO 9001 ISO 13485.

Per questione di privacy il pacco contenente i test ovulazione viene preparato in maniera anonima e cioè senza indicazioni che in qualche modo facciano riferimento al suo contenuto.

2. Clearblue Test di Ovulazione Digitale con Doppio Indicatore Ormonale – 1 Prodotto

Il Test di Ovulazione Clearblue™ Digitale aiuta ad individuare i 2 giorni più fertili di ogni ciclo, misurando i cambiamenti dei livelli di ormone LH, mostrando i risultati,in maniera chiara, sul display digitale. Il simbolo lampeggiante “test stick” indica che il test di ovulazione digitale è in corso.

3. Persona Test Sticks per 2 Cicli Mensili, Confezione da 1

Gli stick Persona si possono utilizzare anche senza l’ausilio del computerino, letti direttamente da voi. Esistono in confezioni da 8 e da 24. Una confezione di solito è sufficiente per un ciclo. I test vanno fatti al mattino con la prima urina della giornata. Lo stick è formato da una parte che visualizza il risultato e una parte con un tampone coperta da un tappo.

Il risultato è istantaneo e va letto subito, perché col passare del tempo la colorazione delle linee cambia e non è più affidabile.

Stick ovulatori come funzionano

Gli stick ovulatori sono il metodo più immediato e veloce per individuare l’ovulazione, senza ricorrere ad analisi mensili costose e stressanti. Bisogna però tenere conto di due cose, indicate e confermate da quasi tutti i medici :

  • “Il picco di LH che gli stick registrano nell’urina del mattino può essere iniziato il giorno precedente, ciò vuol dire l’ovulazione può avvenire prima di quando ci si aspetta. Quindi è consigliabile avere rapporti il giorno stesso del picco (e magari anche il giorno prima) anziché aspettare 24-36 ore dal picco. E poi più se ne hanno meglio è, sia prima che dopo, che durante il picco.”
  • “Il fatto che i test risultino positivi non garantisce al 100% che vi sia ovulazione. Il picco dell’LH è condizione necessaria ma non sufficiente perché l’ovulazione avvenga, e può accadere che i test siano positivi ma il ciclo sia anovulatorio.

    Per avere la certezza che i cicli siano ovulatori bisogna servirsi di altri strumenti, ad esempio monitoraggi ecografici e/o dosaggi ormonali.”

Ecco un esempio di come utilizzare gli stick ovulatori per un ciclo conn 21 giorni di lunghezza:

  • Primo giorno di stick Giorno 5
  • 22 giorni Giorno 6
  • 23 giorni Giorno 7
  • 24 giorni Giorno 8
  • 25 giorni Giorno 9
  • 26 giorni Giorno 10
  • 27 giorni Giorno 11
  • 28 giorni Giorno 12
  • 29 giorni Giorno 13
  • 30 giorni Giorno 14
  • 31 giorni Giorno 15
  • 32 giorni Giorno 16
  • 33 giorni Giorno 17
  • 34 giorni Giorno 18
  • 35 giorni Giorno 19
  • 36 giorni Giorno 20
  • 37 giorni Giorno 21
  • 38 giorni Giorno 22
  • 39 giorni Giorno 23

Gli stick ovulatori potrebbero non funzionare se si verificano uno dei seguenti casi legati al proprio ciclo mestruale:

  • Dura più di 35 giorni o meno di 21 giorni;
  • E’ molto irregolare;
  • Se si fa uno stick e lo si mette da parte, e dopo qualche ora il risultato è diverso, non vale: il risultato è istantaneo e va letto subito, perché col passare del tempo la colorazione delle linee cambia e non è più affidabile;
  • In caso di ovaio policistico gli stick possono essere inaffidabili. Questo perchè vengono prodotti diversi follicoli che poi non riescono a scoppiare e potrebbero esserci risultati positivi ma senza ovulazione.

Il calcolo dell’ovulazione è abbastanza semplice da effettuare, ma potrebbe risultare complicato o poco affidabile in caso di ciclo irregolare o altre complicanze. In aiuto nell’individuazione dei giorni fertili ci sono gli stick e i test ovulatori che, misurando il livello di LH contenuto nelle urine che aumenta in caso di ovulazione, calcolano esattamente i giorni dell’ovulazione. In caso di dubbi, sempre meglio chiedere un parere al proprio medico.

© Riproduzione riservata
Leggi anche