Cosa fare se il bambino rifiuta di mangiare?

Offri una varietà di scelte di cibo sano e lascia che il tuo bambino si nutra da solo.

Esistono diversi motivi se il bambino rifiuta di mangiare. Una delle prime abilità che il tuo bambino padroneggia è quella di nutrirsi da solo. Anche se non può controllare molto nella sua vita in questo momento, può sicuramente controllare ciò che mette in bocca.

Di conseguenza non c’è da stupirsi se è molto ostinato su ciò che vuole – e non vuole – mangiare. Può mangiare solo uno o due cibi preferiti per settimane, poi improvvisamente cambia idea e vuole qualcosa di completamente diverso. Non preoccuparti – questo è un comportamento tipico dei bambini.

Cosa fare se il bambino rifiuta di mangiare

Il tuo bambino ha bisogno di un po’ di incoraggiamento e di struttura da parte tua quando si tratta dell’ora dei pasti (come pasti regolari e scelte sane), ma non molto di più.

William Sears, noto pediatra e autore di 23 libri sulla cura dei bambini, dice che se e quanto il bambino mangia dovrebbe in definitiva dipendere da lui. “Il tuo bambino può mangiare bene un giorno e non mangiare praticamente nulla il giorno dopo”, dice il dottor Sears. Piuttosto che fissarsi sul fatto che tuo figlio ha rifiutato tutto quello che gli hai messo davanti oggi, considera quello che ha mangiato nel corso di una settimana.

I genitori sono spesso sorpresi di scoprire che l’assunzione di cibo del loro bambino si equilibra. Qualcosa deve alimentare tutta quell’energia!

Stai tranquilla: finché tuo figlio cresce e aumenta di peso di conseguenza, puoi essere sicura che il tuo bambino sta mangiando abbastanza. Se sei preoccupata, chiedi al medico di tuo figlio di esaminare il suo grafico di crescita. Potresti essere sollevata nello scoprire che non hai nulla di cui preoccuparti!

Alcuni consigli

Offri una varietà di scelte di cibo sano e lascia che il tuo bambino si nutra da solo. In questo modo potrà esercitare un po’ di indipendenza.

Non minacciarlo o contrattare con lui. “Un altro boccone e avrai un biscotto” o “Niente storia se non mangi i piselli” trasformano il momento del pasto in una lotta di potere. Se vuoi crescere un mangiatore sano, mantieni gli orari dei pasti positivi e non usare i dolci come ricompensa.

Fai i pasti in famiglia ogni volta che è possibile. Quando il tuo bambino vede te o i suoi fratelli mangiare cibo sano, è più probabile che voglia seguirvi.

se il bambino rifiuta di mangiare

Non togliere qualcosa dal menu se non gli piace. I bambini sono lenti ad accettare nuovi sapori e consistenze, quindi se sputa i fagiolini la prima volta, prova a rifarli la settimana successiva. Potrebbe sorprenderti e decidere che sono il suo nuovo cibo preferito (anche se potresti dover offrire un nuovo cibo molte volte prima che sia disposto a farne una parte regolare della sua dieta).

Non dimenticare di considerare anche quanto beve nell’equazione del cibo. Bere troppo latte o succo di frutta può smorzare l’appetito, quindi potresti voler servire il latte tra i pasti e limitare il succo di frutta a non più di 1/2 tazza al giorno. Il latte e il succo al 100% possono fornire nutrienti vitali (anche se troppo succo significa troppo zucchero, e il succo di frutta manca delle fibre e di alcuni nutrienti che si trovano nella frutta).

Infine, non lasciare che si riempia di dolci e cibo spazzatura – il suo corpo in crescita ha bisogno dei nutrienti forniti da una dieta sana, non di calorie vuote.

Vitamine extra

L’Accademia Americana di Pediatria dice che un multivitaminico giornaliero di solito non è necessario se il tuo bambino mangia una varietà di cibo. Tuttavia se non mangia molta carne o pesce, cereali arricchiti di ferro o verdure verdi scure ricche di ferro, potrebbe aver bisogno di un integratore di ferro. Il modo migliore per sapere se il tuo bambino ha bisogno di un multivitaminico giornaliero – e quale tipo dargli – è controllare con il suo medico.

Che il medico raccomandi o meno un multivitaminico, tuo figlio avrà comunque bisogno di vitamina D. Quest’ultima aiuta il corpo ad assorbire calcio e fosforo, che costruiscono le ossa. La protezione solare impedisce alla luce del sole di sintetizzare la vitamina D, ed è difficile ottenere questo nutriente essenziale dal solo latte, quindi i medici raccomandano di dare ai bambini 400 unità internazionali (UI) di vitamina D al giorno.

La maggior parte dei multivitaminici contiene vitamina D. Se il medico raccomanda un multivitaminico, il bambino di solito non avrà bisogno di un supplemento di vitamina D.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare se il bambino rifiuta di mangiare i suoi cibi preferiti

Quando può masticare la gomma mio figlio?

Leggi anche
  • zuppa di polloZuppa di pollo con farro e funghi shiitake

    Una saziante e deliziosa zuppa ricca di nutrienti essenziali.

  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
  • Loading...
  • Vitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamenteVitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamente
  • 612Verdure parte seconda
  • salsa allo yogurtVerdure con salsa allo yogurt: ricette per bambini

    Una deliziosa salsa che si addice a ogni piatto.

Contents.media