Notizie.it logo

Bambini sui social: tutte le regole per pubblicare le foto con loro

social

Le mamme devono rispettare delle regole per pubblicare sui social le foto dei loro bambini.

Le mamme di oggi sono sempre più connesse e non perdono occasione per pubblicare la foto del proprio piccolo che compie le conquiste quotidiane (dai primi passi, al bagnetto o – tra i più amati – il momento della pappa e della nanna). Tuttavia, care mamme, è fondamentale conoscere alcune regole di base che devono essere seguite per tutelare la privacy e la sicurezza del vostro bambino nel momento in cui condividete una sua foto su un social network oppure fate una Instagram Story con lui.

Bambini sul Web, lo Shatering

Molti bambini dispongono di un profilo social, oppure determinano la propria presenza nel web già dopo i primi giorni dalla nascita, per non parlare dei casi in cui non bastano pochi attimi di vita per finire su Youtube. Recenti studi hanno dimostrato come più del 90% dei bambini americani (USA) di età inferiore ai 2 anni di età, sia già sui social network. A questo proposito è nato un termine specifico: shartering.

Questa parola significa l’abitudine dei genitori di condividere con la propria rete di follower e amici informazioni sul proprio figlio.

Come tutelare i bambini su internet

Durante una delle convention più importanti del settore – American Academy of Pediatrics – che vede la partecipazioni di numerosi pediatri americani, è stata sollevata la delicata questione della protezione e tutela dei bambini su Internet. In questa sede, un team di esperti e professionisti del settore guidati da Bahareh Keith e Stacey Steinberg, hanno fornito una serie di indicazioni:

  • Leggere le polices e le normative relative alla privacy della piattaforma sulla quale state condividendo le foto.
  • Evitare di divulgare le abitudini del bambino come, ad esempio, la scuola che frequenta piuttosto che lo sport che desidera svolgere.
  • No alla localizzazione della foto dove compare il piccolo/a
  • Non pubblicare foto in cui il bambino – di qualsiasi età – si trova in qualsiasi stato di nudità;
  • Tenere sempre presente la salute fisica e mentale di proprio figlio, non solo attuale ma anche e soprattutto futura.

Il fenomeno delle mamme influencer

Il fenomeno delle mamme influencer si sta espandendo a macchia d’olio; sarà che svolgere questa attività consente di mantenere molto tempo libero da dedicare a proprio figlio, oppure perché i bambini piacciono a tutti? Non importa quale sia la ragione, ma il dato di fatto è che molti bambini figli delle star hanno il profilo verificato su Instagram dopo pochi giorni dalla nascita.

Basti pensare al figlio di Chiara Ferragni e Fedez: il piccolo Leone compare quotidianamente nelle story non solo dei genitori, ma anche delle sorelle e della madre della fashion blogger.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche