Notizie.it logo

Bambini che non mangiano la carne

Bambini che non mangiano la carne

Fussy eater

Alcuni meccanismi, che negli adulti sono automatici e ben comprensibili, fanno più fatica ad essere assorbiti dai più piccoli. Per questo motivo alcuni bambini reagiscono male di fronte alla realtà e al processo di crescita, sopratutto quando cominciano a rendersi conto che la vita non è la favola descritta nei libri. Un esempio piuttosto importante è quello relativo all’alimentazione.

Qquando i bambini scoprono che la carne che mangiano proviene dagli animali che tanto amano, infatti, possono decidere di non mangiarne più. A questo punto bisogna evitare di arrabbiarsi e rimproverare il piccolo dandogli dello stupido o altri insulti, ed è necessario piuttosto concentrarsi sulla sensibilità del bambino. Qualunque sia la causa scatenante del malessere che fa scattare il rifiuto, infatti, non bisogna cadere nell’errore di dover costringere il bambino a mangiare la carne, ma piuttosto, assecondarlo e cercare di capire se si tratta di un capriccio temporaneo o dell’inizio di un’alimentazione vegetariana.

Non preoccupatevi che il piccolo possa rischiare di assumere poche proteine, questi elementi infatti sono contenuti anche nel pesce, nelle uova, nei formaggi e nei legumi.

Evitate anche di isolare il bambino a tavola, o di far diventare il momento dei pasti una tortura o un motivo per parlare di quello che voi considerate un problema. Con un pò di fortuna il problema scomparirà in poco tempo, molti bambini accettano comunque di assumere carne frullata o in accoppiamento con altri alimenti che li “nascondano”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche