Notizie.it logo

Scalzi o con le scarpe? I benefici di far camminare i bambini scalzi

I benefici di camminare scalzi per i bambini

Il piede è lo strumento principale attraverso il quale il piccolo impara a conoscere il mondo: ecco perchè camminare scalzi ha molti benefici per i bambini

Spesso i genitori si preoccupano che i propri figli camminino per casa a piedi nudi. Al contrario se in sicurezza e con le giuste precauzioni, camminare a piedi scalzi procura ai bambini diversi benefici. Infatti secondo quanto evidenziato da alcune ricerche, viene sostenuto dalla maggior parte dei medici che camminare a piedi nudi è salutare per il piccolo. Ecco quindi quali sono i principali benefici derivanti da questa abitudine e le situazioni in cui è consigliabile far camminare il bambino a piedi nudi.

I benefici mentali di camminare a piedi scalzi

Innanzitutto camminando a piedi nudi i bambini hanno la possibilità di esplorare l’ambiente che li circonda in maniera più libera. Secondo quanto emerso da una ricerca sembrerebbe che i bambini che sono soliti camminare a piedi nudi evidenziano una maggior crescita e un migliore sviluppo intellettuale. Il bambino a piedi nudi è in grado di ottenere informazioni tattili e percettive che altrimenti non potrebbe avere.

Inoltre questo favorisce la coordinazione visiva. Non tutti forse sono a conoscenza del fatto che i bambini hanno la sensibilità del tatto più sviluppata nella zona dei piedi rispetto che alle mani. Grazie a questa parte del corpo il bambino vive la maggior parte delle sue esperienze di contatto. Non indossare le scarpe in casa favorirà l’apprendimento del bambino.

Camminare a piedi scalzi i benefici fisici per i bambini

Ma non è tutto, infatti camminare scalzi ha dei benefici sul bambino anche per quanto riguarda l’aspetto fisico. Camminare in questo modo favorisce l’equilibrio e la stabilità. Per far si che il piede impari nel modo migliore a svolgere le sue funzioni, ovvero sorreggere e sostenere, necessita di fare esperienza senza ostacoli e interferenze. Il bambino deve avere la possibilità di percepire tutti gli stimoli sensoriali. Sopratutto nel caso di bimbi piccoli il camminare scalzi aiuta a camminare prima.

I bambini si sentiranno meglio ancorati al terreno e potranno iniziare a camminare senza che qualcosa si intrometta tra loro e il pavimento. Camminare scalzi migliora la formazione della pianta del piede, stimola la crescita delle articolazioni e lo sviluppo osseo e muscolare.

Dove camminare senza scarpe?

Una domanda che si pongono molti genitori è se tutti i tipi di terreno sono adatti per camminare a piedi nudi. Molti ortopedici sostengono che per un corretto sviluppo del piede è bene che il piccolo cammini scalzo su terreni cedevoli e ricchi di asperità. Questi sono quelli ad esempio in sabbia oppure in erba o anche ricoperti di terra. In questo modo il bambino potrà sviluppare i muscoli delle gambe.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.