Come trattare l’autismo infantile: le terapie

L'autismo è un disturbo del sistema nervoso che colpisce anche i bambini e si può trattare grazie a delle terapie e trattamenti specifici.

L’autismo non è una malattia, ma un disturbo correlato allo sviluppo del sistema nervoso. Molti genitori si chiedono se l’autismo infantile si può curare, ma in realtà può e deve essere trattato. I farmaci possono aiutare a migliorare alcuni aspetti specifici del disturbo, ma in nessun caso curarlo.

I bambini con autismo nascono con difficoltà particolari che possono interferire con il loro adattamento all’ambiente e con sintomi che richiedono un trattamento da un team multidisciplinare composto da psicologi, logopedisti e neuropsicologi.
Anche se non esiste una cura nota per l’autismo infantile, ricerche recenti potrebbero far nascere tante speranze di guarigione. I ricercatori, infatti, hanno esaminato la situazione di circa 1.000 bambini autistici e, dopo alcuni anni, circa il 13% non aveva più segni e sintomi che si adattassero allo spettro dell’autismo.

Questa percentuale potrebbe crescere se vengono praticate delle terapie complementari.

Autismo infantile: terapie alternative

Ci sono diversi esempi di terapie complementari e alternative che possono offrire alcuni benefici se usati in combinazione con trattamenti basati sull’evidenza:

  • Terapie creative. Alcuni genitori scelgono di integrare l’intervento medico ed educativo con l’arte o la musicoterapia, che si concentra sulla riduzione della sensibilità del bambino al tatto o al suono. Queste terapie possono offrire alcuni benefici se utilizzate insieme ad altri trattamenti.
  • Terapie sensoriali. Queste terapie si basano sulla teoria non dimostrata secondo cui i bambini autistici hanno un disturbo dell’elaborazione sensoriale che causa problemi con la tolleranza o l’elaborazione delle informazioni sensoriali, come il tatto, l’equilibrio e l’udito. La ricerca non ha dimostrato l’efficacia di queste terapie, ma possono offrire alcuni benefici se utilizzate insieme ad altri trattamenti.
  • Massaggi. Sebbene i massaggi possano essere rilassanti, non ci sono prove sufficienti per determinare se migliorano i sintomi del disturbo dello spettro autistico.
  • Pet therapy. Gli animali domestici possono fornire compagnia e svago, ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se l’interazione con loro possa migliorare i sintomi dell’autismo.
  • Diete speciali. Non ci sono prove che le diete speciali siano un trattamento efficace per i disturbi autistici. Tuttavia, soprattutto per i bambini in età di sviluppo, un’alimentazione corretta ed equilibrata può incidere anche sulla sua situazione psicologica e neurologica.
  • Integratori vitaminici e probiotici. Sebbene non siano dannosi se usati in quantità normali, non ci sono prove che siano utili per i sintomi del disturbo dello spettro autistico. Inoltre, gli integratori possono essere costosi. Consultare il proprio medico per informazioni su vitamine e altri integratori e sulla dose appropriata per il bambino.
  • Agopuntura. Questa terapia è stata utilizzata con l’obiettivo di migliorare i sintomi del disturbo dello spettro autistico, anche se l’efficacia dell’agopuntura non è supportata da alcuna ricerca.

Rivolgersi ad un team di specialisti

Ad ogni modo, è bene trova un team di professionisti fidati che possa seguire il bambino e decidere quale sia la terapia più giusta che si adatti a lui. Il team coordinato dal medico può essere composto da assistenti sociali, insegnanti, terapisti e un case manager o coordinatore del servizio terapeutico.

Oltre al team di professionisti, è altresì importante ricercare altre famiglie con bambini autistici. Altre famiglie che stanno lottando con lo stesso disturbo potrebbero essere in grado di fornire tanti consigli utili per ridurre le conseguenze.
Infine, è una buona idea chiedere al proprio medico delle informazioni sulle nuove tecnologie e trattamenti contro questo disturbo. I ricercatori, infatti, sono in continua esplorazione di nuovi approcci per aiutare i bambini con disturbo dello spettro autistico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come i bambini disegnano la mamma: il significato

Avere figli da giovani: vantaggi e svantaggi

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.