Come scegliere l’assicurazione per i propri figli: garanzie e vantaggi

Come scegliere l’assicurazione per i propri figli: ecco alcune delle principali garanzie e tutele offerte dalle compagnie assicurative per i più piccoli.

Tutelare il futuro e la sicurezza dei propri figli è un istinto innato che domina ogni genitore. Per questo motivo, scegliere di ricorrere alla stipula di un’assicurazione per i bambini può rivelarsi una decisione estremamente valida per fronteggiare eventuali questioni di salute, pianificare al meglio il l’avvenire economico dei più piccoli o gestire al meglio danni causati a terzi.

Di seguito, alcuni dei principali vantaggi che si possono ottenere scegliendo di ricorrere a un’assicurazione ideata per l’età dell’infanzia.

Come scegliere l’assicurazione per i propri figli

Le assicurazioni rivolte alla salvaguardia dei più piccoli si differenziano tra loro a seconda dell’importo dei contributi da versare alla specifica compagnia assicurativa, dai versamenti pattuiti dalla stessa e delle clausole inserite nel contratto. È possibile assicurare i bambini a partire dal terzo mese di età e i ragazzi fino al quindicesimo anno di vita.

LEGGI ANCHE: Unboxing: cos’è e quali rischi comporta per i bambini

La tutela della salute

Qualsiasi genitore ha a cuore, prima di tutto, la salute dei propri figli: a questo proposito, le assicurazioni destinate ai più piccoli si prefiggono come obiettivo quello di rasserenare mamme e papà, occupandosi di proteggere la salute dei bambini. Avvalendosi di un’assicurazione, sarà possibile scegliere la struttura pubblica o privata alla quale rivolgersi per far visitare il proprio bambino, saltando liste d’attesa.

Alcune assicurazioni offrono servizi quali la consultazione pediatrica attiva 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Inoltre, è possibile avere diritto a un aiuto economico qualora dovessero verificarsi infortuni, malattie o dovesse essere necessario il ricovero ospedalieri per fratture, interventi chirurgiche o lesioni dentarie.

Esistono, poi, anche compagnie assicurative che mettono a disposizione delle famiglie delle babysitter a domicilio o personale formato per prestare assistenza infermieristica o per esercizi di fisioterapia a domicilio. Nel caso in cui un bambino o un ragazzo si ammali, essendo costretto ad assentarsi da scuola per un lungo periodo di tempo, l’assicurazione può anche intervenire fornendo un supporto allo studio tramite un insegnante a domicilio.

Le garanzie in caso di danni a terzi

Spesso i bambini si rendono involontariamente responsabili di incidenti che possono provocare danni a terzi. In queste circostanze, è fondamentale che i genitori sappiano come tutelarsi: in questi casi, infatti, le compagnie mettono a disposizione dei propri clienti una copertura assicurativa rispetto ai danni causati a terzi, includendo tutti i membri della famiglia, compresi animali domestici o collaboratori. Le garanzie offerte spaziano dal risarcimento delle lesioni personali ai danni alle proprietà altrui.

L’importanza del risparmio

La nascita di un bambino viene accompagnata da numerosi e frequenti regali, indirizzati al piccolo da parte di parenti e amici di famiglia. Gradualmente, però, giocattoli e bavaglini si trasformano in somme di denaro che, per i genitori, potrebbe essere utile conservare per il futuro del figlio, magari per potergli consentire di conseguire gli studi universitari in modo sereno. A questo proposito, le compagnie di assicurazione hanno creato un modulo di risparmio attraverso il quale si può istituire un capitale iniziale da sfruttare per la vita adulta del piccolo. Gli esperti impiegati presso le compagnie assicurative, infatti, investono i premi di risparmio in fondi specifici, destinati a maturare e a beneficiare di interessanti forme di rendimento. Le opzioni in questo campo sono molteplici e si estendono dal rischio controllato o focalizzato sul rendimento alla prestazione garantita.

LEGGI ANCHE: Scacchi, i benefici prodotti nello sviluppo dei bambini

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qual è la differenza tra gemelli omozigoti ed eterozigoti

Come rassodare i glutei dopo la gravidanza: gli esercizi da fare

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Loading...
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media