Notizie.it logo

Un appello per salvare Oscar: in migliaia sfidano per lui il maltempo

oscar1

Migliaia di persone hanno risposto all'appello della famiglia di Oscar e hanno sfidato il maltempo.

Sono state migliaia le persone che si sono presentate di fronte alla Pitmaston Primary School di Worcester per tentare di salvare la vita al piccolo Oscar, un bambino di appena sei anni affetto da una grave malattia.

Cinquemila persone in fila per Oscar

Migliaia di persone hanno sfidato il mal tempo mettendosi in coda sotto alla pioggia e al vento e tutto per il piccolo Oscar. In totale sono state registrate cinquemila persone, richiamate dall’appello della scuola primaria frequentata dal bambino, la Pitmaston Primary School. La scuola elementare ha aderito all’appello promosso sui social dalla famiglia Saxelby-Lee, che ha chiesto alla popolazione locale un aiuto concreto nel trovare un donatore di cellule staminali per il proprio bambino. Il piccolo Oscar infatti è affetto da una grave forma di leucemia che aggredisce le sue cellule staminali e ha bisogno urgentemente di un donatore. La famiglia si è data quindi da fare per poter trovare una soluzione nel minore dei tempi rivolgendosi alla comunità cittadina che ha prontamente risposto.

Migliaia di persone infatti si sono presentate nonostante il brutto tempo nella speranza di poter essere d’aiuto al piccolo e alla sua famiglia. I volontari dovranno sottoporsi ad un semplice test medico che si svolgerà all’interno della scuola e attesterà in brevissimo tempo chi può essere o meno compatibile con il piccolo paziente.

chemio

Un appello per salvare Oscar

La rara forma di cancro che ha aggredito il corpicino del piccolo Oscar diminuisce distrugge ogni giorno le sue cellule staminali già indebolite dai numerosi e ripetuti cicli di chemio terapia a cui il bambino è stato sottoposto. Un gesto semplice e di pochi minuti che potrebbe salvare la vita ad un bambino e restituire la serenità ai giovani genitori. Il brutto viaggio di Oscar attraverso la malattia e i reparti di oncologia pediatrica è iniziato il 28 dicembre 2018 quando la mamma del piccolo, allarmata dagli strani lividi che tempestavano il corpo del figlio, si è rivolta al medico di famiglia.

Dopo molte visite ed esami è arrivata la tragica notizia che ha lasciato la famiglia nello sconforto più totale. Oscar era affetto da una grave forma di leucemia e necessitava di cure immediate. Inizia così il calvario tra letti di ospedale e terapie aggressive che il piccolo ha però affrontato con la sua naturale spensieratezza che ha dato la forza ai genitori di continuare a combattere. Una brutta notizia però ha devastato la famiglia in questi giorni, la malattia ha preso nuovamente il sopravvento aggredendo il corpo del bimbo con forza rinnovata. Per questo motivo la famiglia Saxelby-Lee ha chiesto aiuto alla comunità: Oscar ha bisogno di un donatore compatibile entro tre mesi o questa volta potrebbe non farcela.

© Riproduzione riservata
Leggi anche