Apparecchio dentale nei bambini: cosa sapere

Uno strumento molto importante che può risolvere diverse problematiche.

Il tuo dentista di famiglia sarà molto probabilmente il primo a segnalare qualsiasi problema che richiede un apparecchio dentale. Ha senso iniziare a pensarci presto, dato che la maggior parte dei bambini che hanno bisogno di un apparecchio lo ricevono a otto o nove anni, quando non hanno ancora tutti i loro denti permanenti e la mascella è ancora in crescita.

Se il tuo bambino ha un morso incrociato (metà morso eccessivo, metà morso inferiore) vorrai correggerlo prima che il primo dente da latte sia stato spennato dalla fatina dei denti.

In caso contrario, potrebbe causare una crescita asimmetrica della mascella.

Chi succhia il pollice ha più probabilità di avere bisogno di un apparecchio?

Solo se lo stanno ancora succhiando quando iniziano a spuntare i denti permanenti, dopo i cinque anni.

Se tuo figlio non ha ancora abbandonato l’abitudine, potrebbe succhiare abbastanza intensamente da tirare i suoi denti adulti verso l’interno, causandone l’affollamento o creando un overbite. Tuttavia questo non è comune; la maggior parte dei problemi di morso sono ereditari.

Come funziona l’apparecchio?

Un ortodontista incolla dei minuscoli attacchi sulla parte anteriore dei denti e li collega con un filo. Successivamente regola o cambia il filo ogni quattro o sei settimane, mentre i denti vengono lentamente tirati in posizione.

Tuo figlio potrebbe anche dover indossare degli elastici (che collegano i denti superiori a quelli inferiori per aggiungere una pressione puntuale) o un copricapo, un apparecchio metallico che si inserisce nelle fessure degli attacchi e si avvolge intorno alla testa, tirando indietro i denti anteriori.

Una volta tolto l’apparecchio, la maggior parte dei ragazzi dovrà indossare un retainer, ovvero un apparecchio rimovibile fatto su misura, per mantenere i denti al loro posto fino a quando i denti del giudizio non saranno spuntati e la mascella avrà smesso di crescere, intorno ai 18 o 19 anni. Alcuni possono continuare a portarlo un giorno alla settimana anche da adulti.

L’apparecchio fa male?

Molto meno di quando eri bambino. Incollare gli attacchi alla parte anteriore dei denti elimina la necessità di forzare le bande di metallo intorno ad ogni dente, come era necessario con gli apparecchi dei decenni passati. Inoltre i fili usati oggi sono più flessibili, in particolare quelli fatti di leghe, come il nichel titanio, quindi applicano la pressione più delicatamente. Questo non significa che il processo sia indolore. La maggior parte dei bambini si lamentano del dolore per un giorno o due dopo che il loro apparecchio è stato stretto, ma un antidolorifico da banco come l’ibuprofene può solitamente alleviare il disagio.

Se le gengive o le guance diventano ruvide o irritate a causa dello sfregamento contro le staffe, puoi usare la cera modellabile acquistabile in farmacia. Quest’ultima fa da barriera e protegge dal dolore.

apparecchio dentale bambini

Per quanto tempo mio figlio dovrà portare l’apparecchio e quanto costerà?

Queste sono le due domande più comuni che gli ortodontisti sentono dai genitori dei futuri pazienti. Il risultato varia da paziente a paziente, naturalmente, ma la maggior parte dei bambini porta l’apparecchio per uno o tre anni. Il costo varia da 1.800 a 5.500 euro, a seconda della lunghezza e della complessità del trattamento. Durante la consultazione iniziale, l’ortodontista eseguirà un esame approfondito dei denti e della mascella di tuo figlio, facendo radiografie e prendendo impronte.

Sulla base di ciò, ti darà la sua opinione sul miglior corso del trattamento e una stima del costo. Alla fine, la durata del trattamento può dipendere dalla volontà del bambino di indossare un copricapo o degli elastici, se necessario. Ricorda che la cura dei denti, soprattutto con l’apparecchio, è di vitale importanza per prevenire eventuali carie e infiammazioni delle gengive.

Come posso trovare un buon ortodontista?

Inizia chiedendo al dentista di tuo figlio un riferimento o chiamando la tua associazione dentistica locale. Fatti consigliare anche da amici e familiari i cui figli hanno avuto l’apparecchio. Successivamente, fissa un consulto con un medico il cui luogo e orario d’ufficio siano convenienti per te. Non esitare a guardarti intorno: fai attenzione a come l’ortodontista interagisce con tuo figlio. I bambini sono più propensi a seguire le istruzioni se gli piace il loro medico.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dente allentato a quattro anni: è normale?

Cos’è l’anticipo scolastico: primina sì o primina no?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media