Anche il pompaggio fa parte dell’allattamento al seno

Come per l'allattamento, bisogna prendere delle precauzioni specifiche. Ecco una semplice guida che vi aiuterà in questo processo.

Anche il pompaggio e l’uso del tiralatte fa parte dell’allattamento al seno e di un processo delicato che richiede tante attenzioni. Come per l’allattamento, bisogna prendere delle precauzioni specifiche, come organizzarsi per tirare il latte al lavoro o pulire efficacemente il tiralatte.

Ecco alcuni consigli per ogni neomamma.

Consigli per le mamme che praticano esclusivamente il pompaggio

  • Utilizzate il pompaggio per stabilire una buona riserva di latte. Se si tratta di un’operazione di pompaggio esclusivo, è bene attenersi a una routine rigorosa di 2-3 ore al giorno. Tirate il latte ogni volta che allattate il vostro bambino.
  • Aspettatevi una sovrabbondanza di latte all’inizio, e conservatelo per dopo!
  • La quantità di latte pompato nelle 24 ore può variare notevolmente da mamma a mamma.

    Dipende dal “numero magico”, ovvero il numero di volte che si pompa nelle 24 ore per “svuotare” effettivamente il seno e raggiungere la massima disponibilità di latte.

  • L’apporto giornaliero di latte del bambino crescerà lentamente nei primi 6 mesi, per poi rimanere invariato e diminuire con l’introduzione dei cibi solidi.
  • Non fatevi prendere dal panico quando iniziate a pompare e vedete uscire solo poco latte. Il pompaggio è un’abilità che si deve prima padroneggiare.

    La costanza e una buona routine sono le chiavi per costruire una riserva di latte. Inoltre, esistono molti modi per aumentare la produzione di latte.

  • Il pompaggio del latte, come l’allattamento al seno, funziona in base alla domanda e all’offerta. Una volta deciso di pompare esclusivamente, è importante avere una routine rigorosa e rispettarla per raggiungere una buona scorta di latte per coprire i bisogni del bambino. Più si pompa (domanda), più latte si produce (offerta).

guida pompaggio latte materno

Altre considerazioni

  • Se siete preoccupate per le scorte, un consiglio per aumentarle è quello di fare una “pompa elettrica”. Pompate per 15 minuti su ciascun seno, fate una pausa di 10 minuti e ripetete. Potete ripetere tutte le volte che volete per aumentare un po’ la produzione di latte.
  • Il pompaggio è un grande impegno. Trovate un modo per motivarvi e premiarvi ogni mese che raggiungete un traguardo. Investite per rendere il vostro luogo di pompaggio il più accogliente e confortevole possibile con un comodo cuscino per l’allattamento, una candela profumata, una luce notturna fioca, una mascherina per gli occhi e un iPod con musica rilassante.
  • Investite in un tiralatte comodo ed efficace, con varie impostazioni per imitare il comportamento del bambino durante l’allattamento.
  • Imparate a spremere a mano! Una compressione delicata del seno e un massaggio prima e durante il tiralatte possono contribuire ad aumentare le riserve di latte, così come tenere il bambino pelle a pelle.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come ridurre il grasso addominale dopo il parto

Il mio bambino potrebbe avere una legatura della lingua?

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vitamine post-partoVitamine post-parto per le mamme che allattano: cosa sapere

    Le vitamine postnatali sono integratori progettati per soddisfare le esigenze di salute delle donne che hanno partorito.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.

Contentsads.com