Anatomia femminile in gravidanza: tutto ciò che devi sapere

Ecco gli aspetti più importanti del tuo corpo durante questo periodo e non solo.

L’anatomia femminile è, ovviamente, una parte fisica di te, ma probabilmente non ti è familiare come qualsiasi altra parte del corpo.

Anatomia femminile: parti interne

Facciamo un rapido tour dei tuoi componenti chiave.

Ovaie. Responsabili sia della produzione di ormoni che di uova, questi piccoli organi di forma ovale fiancheggiano l’utero.

Ogni mese, si alternano nel rilascio di un singolo uovo (occasionalmente due uova vengono rilasciate in un singolo ciclo, aumentando le probabilità di gemelli fraterni).

Tube di Falloppio. Collegando le ovaie all’utero, questi tunnel sono tipicamente dove l’uovo e lo sperma si incontrano durante il concepimento.

Utero. Questo organo a forma di pera è dove l’uovo fecondato prende la residenza, impiantandosi nello spesso rivestimento e crescendo in un bambino pronto per il mondo.

Il tuo utero è quello che si contrae durante il travaglio.

Cervice. Tecnicamente la parte inferiore dell’utero, questo collo a forma di cilindro collega la parte superiore dell’utero alla vagina. È dove si forma il tappo di muco e ciò che si assottiglia e si allarga durante il travaglio.

Vagina. Conosciuta anche come “canale del parto”, la vagina collega l’utero all’esterno del corpo. È dove il pene del tuo partner entra durante il sesso e dove il tuo bambino esce durante il parto, e si espande sia in lunghezza che in profondità per adattarsi ad entrambe le occasioni.

Anatomia femminile gravidanza

Anatomia femminile: l’importanza dell’equilibrio

Una vagina sana è una vagina piena di batteri e lieviti. “È vero, batteri e lieviti dovrebbero essere presenti nella vagina; tuttavia, questi organismi devono essere in un equilibrio armonioso”, dice Russell Bartels, ostetrica e ginecologa. Ecco perché è importante evitare la doccia, che cancella tutte le cose buone e potrebbe lasciarti suscettibile a un’infezione.

Quando l’equilibrio si rovescia a favore di più batteri, può sorgere la vaginosi batterica. “Questa è caratterizzata da uno scarico giallastro e acquoso con un odore di pesce”, dice Bartels. “Il trattamento è di solito con un antibiotico (orale o vaginale) per aiutare a ripristinare nuovamente l’equilibrio”.

Quando il lievito prende il sopravvento, il risultato è un’infezione da lievito. È caratterizzata
da uno scarico denso e biancastro senza alcun odore significativo ed è tipicamente trattato con un antimicotico (orale o vaginale). I sintomi di entrambi i tipi di infezione possono anche includere bruciore e prurito. In questo caso, è importante escludere qualsiasi infezione a trasmissione sessuale come la gonorrea, la clamidia e la tricomoniasi.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa avere in dispensa durante la gravidanza

Come contare i calci del bambino: la guida

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media