Notizie.it logo

Come alleviare la tosse secca nei bambini

tessa secca

La tosse nei bambini è una patologia molto frequente, scopriamo insieme come alleviare la tosse secca nei bambini. E’ uno dei malesseri più diffusi nei bambini sia da piccoli che nell’età prescolare e che preoccupa molto i genitori, soprattutto se essa è persistente e secca. Si parla di tosse secca quando si manifesta senza catarro e di tosse grassa quando è invece è accompagnata da catarro. Sovente oltre alla tosse può comparire la febbre ed una sensazione di malessere generale del bambino. Ma diciamo subito che la tosse nel bambino è una patologia normale e scopriamo subito il perché.

Tosse secca persistente

Che vuol dire che la tosse nel bambino è normale? Vuol dire che, l’anatomia dell’albero bronchiale nei bambini arriva al suo sviluppo completo verso i 10 anni e quindi sia la tosse che il catarro sono disturbi assolutamente fisiologici. Il diametro dei bronchi fino ai 10 anni di età, non è in grado di espellere il muco che l’organismo produce e questa condizione unita ad una infiammazione anche piccola, come un semplice e banale raffreddore, porta l’apparato respiratorio ed i suoi bronchi, ad ostruirsi.

Il muco prodotto per essere espulso dal corpo, deve passare attraverso le cilia, un sistema complicatissimo, che hanno come compito principale di spingere il muco dal basso del bronchi all’alto della bocca o del naso.

Questo sistema complicatissimo raggiunge il suo sviluppo completo verso i 10 anni di età. Ecco perché nei bambini al si sotto di questa età la tosse è così frequente e possiamo dire che serve in un certo senso, per ripulire i bronchi.

Tuttavia se la tosse secca è persistente o comunque non accenna a migliorare, è bene rivolgersi al pediatra o allo pneumologo, che attraverso un esame completo o specialistico, in alcuni casi si ritiene infatti necessario anche effettuare una radiografia, valuterà la terapia da eseguire in base alla diagnosi effettuata. A volte la tosse secca persistente può essere il campanello di allarme di allergie. I segnali che ci devono mettere in allarme se la tosse secca persiste sono: fischio prolungato durante la respirazione, stanchezza profonda del bambino, fatica nella respirazione e febbre alta nonostante antipiretici.

Come calmare la tosse

Cosa si può fare per calmare la tosse secca così tanto fastidiosa? Spesso la tossa è così insistente, soprattutto di notte, che il bambino, ma anche anche mamma e papà, non riesce a riposare bene, ecco perché è importante conoscere ed applicare qualche piccolo rimedio per avere qualche ora di tranquillità e sonno.

Prima di tutto bisogna far bere ai bambini molta acqua o liquidi caldi, come latte o camomilla, questo perché i liquidi aiutano il catarro a sciogliersi più facilmente ed il passaggio del liquido in gola ha un effetto emolliente e calmante.

E’ necessario poi areare la casa più volte nel corso della giornata e tenere la temperatura attorno ai 20 gradi. Inoltre sarebbe opportuno tenere in casa un umidificatore o utilizzare il vecchio rimedio della nonna e cioè mettere sui termosifoni dei panni bagnati. Di notte il bambino deve dormire con la testa alzata, quasi a 45 gradi, in modo da mantenere libere le vie respiratorie. Rimanendo in tema, rimedi della nonna, una tazza di latte e miele è il rimedio più classico per calmare la tosse.

Ottimi anche lavaggi nasali e areosol con la sola soluzione fisiologica che ammorbidiscono le secrezioni e sciolgono il catarro. Alcuni pediatri consigliano anche di fare un bagnetto caldo al vapore prima di andare a letto, questo ha infatti un effetto calmante sia per la tosse secca che per il bambino.

Sciroppo tosse bambini

Se la tosse dura però da più di cinque giorni, accompagnata da febbre e fatica nella respirazione, meglio andare subito dal pediatra per un primo controllo dei bronchi.

Normalmente il pediatra prescrive terapia a base di areosol o sciroppo tosse specifico per bambini. Per quanto di solito sia meglio trattare la tosse con areosol o miele, non è infrequente che il pediatra ritenga necessario prescrivere anche uno sciroppo, se questa risulta particolarmente intensa. Ecco alcuni sciroppi naturali per bambini, ma ricordiamo che prima di assumere qualsiasi tipo di medicinale sia esso a base di estratti naturali o altro è obbligatorio rivolgersi al proprio medico per essere sicuri che sia assolutamente necessario somministrare al bambini questo tipo di farmaco.

GrinTuss pediatric SCIROPPO (NEW) 180 G

E’ uno sciroppo a base di miele che svolge un’azione lenitiva delle vie respiratorie. GrinTuss pediatric è contro la tosse secca, perché svolge un’azione di contrasto sull’irritazione della mucosa, favorendo al contempo idratazione ed eliminazione del muco. Lo sciroppo contiene ingredienti provenienti da Agricoltura biologica e non contiene tracce di glutine. Il prodotto va somministrato solo dopo aver sentito il proprio pediatra e comunque non adatto ai bambini sotto i 12 mesi di età.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora
" class="ebfe-front-edit-link" rel="nofollow noindex" style="display:none;">Modifica ?>