Allattare con capezzoli piatti o invertiti… è possibile?

Se il vostro bambino sembra avere qualche difficoltà a causa del capezzolo, ci sono alcuni trucchi che potete provare per aiutarlo ad attaccarsi.

È possibile allattare con capezzoli piatti o invertiti? I seni e i capezzoli sono di tutte le forme e dimensioni. Non è raro che durante la gravidanza ci preoccupiamo se pensiamo che i nostri capezzoli, i nostri seni o le nostre areole abbiano qualcosa di strano che potrebbe influenzare l’allattamento.

Sono qui per rassicurarvi che allattare con capezzoli invertiti o piatti è possibile!

La dimensione del vostro seno non indica se potete produrre abbastanza latte o meno. È anche vero che la forma e la dimensione dei capezzoli non sono un indicatore della capacità del bambino di attaccarsi o meno al seno. Molti bambini sono in grado di attaccarsi a qualsiasi capezzolo, indipendentemente dal fatto che sia invertito o meno. Tuttavia, se il vostro bambino sembra avere qualche difficoltà a causa del capezzolo, ci sono alcuni trucchi che potete provare per aiutarlo ad attaccarsi.

Allattare con capezzoli piatti o invertiti

È sempre meglio essere preparati in anticipo piuttosto che in difetto. Ecco alcune cose che potete fare quando il vostro bambino arriva per aiutarlo se ha dei problemi. Indipendentemente dai tentativi, l’ideale è chiedere l’aiuto di un IBCLC, soprattutto se si utilizza un paracapezzolo o un guscio per il seno.

  • Assicuratevi di ottenere la più profonda attaccatura possibile. Le ricerche dimostrano che la posizione di allattamento “distesa” o l’attaccamento autonomo guidato dal bambino spesso portano alla migliore chiusura.

    Mettetevi in posizione semisdraiata sul divano o sul letto e mettete il bambino sul vostro petto con la bocca vicino al capezzolo.

  • Molti articoli e risorse online suggeriscono alle donne di considerare l’uso di un guscio mammario prima della poppata per far sporgere i capezzoli. Tuttavia, la ricerca non è univoca e alcuni articoli non mostrano alcuna differenza tra i risultati ottenuti dalle persone che li hanno usati e quelli che non li hanno usati.

come Allattare con capezzoli piatti o invertiti

  • Utilizzate un tiralatte o un tiralatte in silicone per aiutare a far uscire un po’ i capezzoli prima della poppata.
  • Prima della poppata, fate rotolare il capezzolo tra le dita. Questo può aiutare a far sporgere il capezzolo prima della poppata.
  • Spingete indietro l’areola (con il pollice in alto e tre dita in basso). Questo può aiutare a sporgere il capezzolo prima che il bambino si attacchi.
  • Usate un paracapezzolo per aiutare il bambino ad attaccarsi.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quando arriva il latte materno? Ecco cosa si deve sapere

Baciare il bambino può cambiare il latte materno: ecco perché

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media