Aborto spontaneo: cause, segni e cosa aspettarsi

, ,

L’aborto spontaneo è un argomento di cui non desidereresti mai parlare, soprattutto se sei incinta. Purtroppo è molto comune. Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), circa il 15-20 per cento delle gravidanze termina in aborto spontaneo. In questo articolo vi spieghiamo che cosa è un aborto spontaneo, quali sono le cause, come avviene e quali sono i primi segnali.

Che cosa è un aborto spontaneo?
L’aborto spontaneo è la perdita naturale di una gravidanza nelle prime 20 settimane ed è molto diffuso. Le statistiche raccolte dall’ ACOG contano solo il numero di aborti spontanei nelle gravidanze dichiarate; gli esperti ritengono che il numero effettivo è molto più alto. “Si stima che circa il 30-40 per cento dei concepimenti sfocia in una perdita di gravidanza” dice Helain Lombardo, Professore e Presidente del dipartimento di ostetricia e Ginecologia all’ospedale dell’Università di Georgetown.”Questo è perché molte donne abortiscono prima di sapere di essere incinta, o prima di avere una conferma della gravidanza dall’assistenza sanitaria”.

Quali sono le cause?
Anche se è normale per una donna chiedersi se ha abortito a causa di qualcosa che ha fatto o non ha fatto, è importante non dare la colpa a se stessa. L’aborto spontaneo non è causato da esercizio fisico moderato, sesso o una tazzina quotidiana di caffè. La causa più comune, secondo la associazione americana di gravidanza (APA) è un’anomalia cromosomica o genetica dell’embrione. Altri fattori di rischio comprendono:

  • Uso di droghe
  • Fumo
  • Bere in eccesso
  • Listeria, un batterio che può essere presente in salumi crudi, uova crude e prodotti lattiero-caseari non pastorizzati
  • Trauma materno, come un incidente d’auto
  • Anomalie ormonali o strutturali nella madre (come bassi livelli di progesterone o fibromi uterini)
  • Avanzata età materna (oltre 35 anni)
  • Infezioni come la malattia di Lyme o quinta malattia
  • Malattie croniche come il diabete non curato, lupus o malattie della tiroide

Quali sono alcuni sintomi dell’aborto?
Spotting all’inizio della gravidanza è abbastanza comune, ma non deve essere considerato normale e conviene sempre contattare il ginecologo.

“Anche se la presenza di spotting non indica sempre un aborto spontaneo, è un segno che qualcosa di anormale potrebbe essere in corso nella gravidanza”, afferma il Dr Landy e aggiunge “Anche se tutto sembra normale, il fatto che la paziente ha avuto un fenomeno di spotting lo conserverà nella mente per tutta la gravidanza.”
Alcune donne non hanno alcun sintomo prima dell’ aborto spontaneo; Tuttavia, possibili segni oltre al sanguinamento includono:

  • Da lievi a forti crampi
  • Mal di schiena
  • Perdita dei sintomi di gravidanza, quali nausea e vomito
  • Muco bianco-rosa
  • Passaggio di tessuto o coagulo

È possibile evitare un aborto spontaneo, se i sintomi sono presi abbastanza presto?Purtroppo, non esiste alcun modo per impedire un aborto spontaneo in corso.

Secondo il Dr. Landy, tuttavia, è fondamentale consultare un medico per evitare che si sviluppi un’emorragia e/o un’infezione.

leggi anche: quando iniziano i capogiri in gravidanza
Che cosa è una gravidanza chimica?
Una gravidanza chimica si verifica quando un ovulo fecondato non si impianta nell’utero. L’ovulo fecondato segnala al corpo l’ ormone della gravidanza e il test di gravidanza può risultare positivo -anche tre o quattro giorni prima del periodo mancante di una donna. Purtroppo, poichè l’ovulo non riesce a svilupparsi e a impiantarsi correttamente, la gravidanza non è praticabile.
Che cosa accade durante un aborto spontaneo?
“A seconda della situazione medica, il processo fisico di perdita di una gravidanza può variare da persona a persona,” dice Jennifer Jolley, professore associato di medicina materno-fetale presso l’Università di Washington a Seattle. Alcune donne iniziano ad avere emorragia e crampi, causati dalle contrazioni che stanno lavorando per espellere il contenuto dell’utero e possono verificarsi perdite di grandi coaguli di sangue e tessuto. Se accade rapidamente, l’aborto spontaneo è solitamente portato a termine dall’organismo senza complicazioni. Nel caso di un aborto mancato (quando una donna non ha sintomi e il suo corpo ha essenzialmente “perso” l’avvenimento dell’espulsione fetale), viene dato un farmaco per stimolare queste contrazioni.
“Se c’è il pericolo che la donna possa continuare a sanguinare in maniera abbondante senza l’espulsione del tessuto, si raccomanda di procedere con l’evacuazione rapida dell’utero” spiega il Dr. Jolley. “In caso contrario, può diventare pericoloso per la donna.” Dilatazione e curettage, o D & C come viene comunemente chiamato, è un intervento chirurgico per completare l’aborto spontaneo. La dilatazione apre la cervice, se è ancora chiusa e il curettage o raschiamento rimuove il contenuto dell’utero.

leggi anche: come si forma la placenta
Quando posso provare a concepire un altro bambino dopo un aborto spontaneo?
Consultatevi con il vostro medico o con l’ostetrica che vi possono consigliare quanto tempo aspettare prima di concepire di nuovo. Se forse non ti senti pronta a prendere in considerazione di concepire un altro bambino prenderti il tuo tempo non può che farti bene.
Quali sono le probabilità di aborto spontaneo durante la gravidanza successiva?
Secondo l’APA, almeno l’85 per cento delle donne che hanno avuto un aborto spontaneo portano a termine una gravidanza sana.

Leggi anche: quanto acido folico prendere quando si rimane incinta

Scritto da Marika Barbagallo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa Sono Percentili

cesareo naturale di una giovane mamma britannica

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.