Notizie.it logo

5 poesie sulla primavera per il nido

5 poesie sulla primavera per il nido

Anche i bambini del nido si preparano a festeggiare la primavera con una serie di poesie e di filastrocche a tema. Vediamo quali sono.

La primavera è per molti la stagione più bella, la migliore tra le quattro in quanto tutto inizia a prendere nuova linfa, nuova vita, grazie anche ai colori, ai fiori e agli uccellini. Per omaggiarla, sono molte le poesie anche per i bimbi del nido, anche se per loro sarebbero meglio alcune filastrocche dedicate alla primavera.

Ecco alcune poesie per i bambini del nido dedicate alla primavera e alla sua celebrazione.

Momento

Rampicanti in fiore
Giocano col vento
Primaverile.
Rondini si dondolano
Nell’aria serale.
(Wei Li Bo)

Primavera

Fiori di prugno.
Sull’aria profumata,
improvviso,
si leva il sole.
Un sentiero montano.
(M.Basho)

Il sito della maestra Gemma è ricco di poesie e di filastrocche per i bambini che inneggiano alla primavera, come la seguente filastrocca di Gianni Rodari:

Filastrocca di primavera
più lungo è il giorno,

più dolce la sera.
Domani forse tra l’erbetta
spunterà la prima violetta.
O prima viola fresca e nuova

beato il primo che ti trova,
il tuo profumo gli dirà,
la primavera è giunta, è qua.
Gli altri signori non lo sanno

E ancora in inverno si crederanno:
magari persone di riguardo,
ma il loro calendario va in ritardo.

Il ramo di pesco che si colora di rosa fa da sfondo a questa poesia di Caramellini:

Un ramo di pesco vestito di rosa,
un cantico fresco nell’aria odorosa,
un nido, un grido, il sole, tre viole,
un soffio di vento, un rosso di sera,
e il cuore è contento perché è primavera.

(L.

Caramellini)

Infine, un omaggio alla primavera con la prima margherita nella poesia di Lisa Schwarz:

Si risvegliò la prima margherita
tra l’erbe nuove sopra il breve stelo.
Ancora tutta chiusa e infreddolita
levò la testa per guardare il cielo:
vide venir la Primavera e allora
gridò: Fiorite, o sorelline, è l’ora!

© Riproduzione riservata
Leggi anche