Doppia mastectomia di Angelina sensibilizza chi ha il gene BRCA-1

doppia mastectomia

L’ annuncio dell’attrice Angelina Jolie questa settimana che ha subito una doppia mastectomia ha dato un volto molto pubblico alla faccia delle donne che prendono decisioni difficili se scoprono che hanno il gene BRCA-1, che aumenta in modo significativo il rischio di una donna di sviluppare il cancro al seno o ovarico nel corso della loro vita. Molte donne, come la Jolie, si sono sottoposte a interventi chirurgici preventivi per rimuovere i loro seni , le ovaie, o entrambi. La decisione è particolarmente estenuante per le donne che vogliono avere figli prima della chirurgia.
La Jolie, in un editoriale del New York Times, ha scritto sulla sua decisione e sui suoi interventi di chirurgia che non hanno negativamente hanno influenzato la sua famiglia: ho voluto scrivere questo per raccontare altre donne che la decisione di avere una mastectomia non era facile. Ma si tratta di una cosa di cui sono molto felice di aver fatto.

Le mie possibilità di sviluppare il cancro al seno sono scese dall’ 87 per cento sotto il 5 per cento. Io posso dire ai miei figli che non hanno bisogno di temere che mi perderanno per un cancro al seno.
È rassicurante che non vedano nulla che li metta a disagio. Possono vedere le mie piccole cicatrici e questo è tutto. Tutto il resto è solo la mamma, la stessa che è sempre stata. E sanno che li amo e farò di tutto per stare con loro, il più a lungo possibile. Su una nota personale scrive di non sentirsi affatto meno donna. Mi sento autorizzata a fare una scelta forte che non diminuisce in alcun modo la mia femminilità.
Ho la fortuna di avere un partner, Brad Pitt, che è così amorevole e di supporto. Quindi a chiunque abbia una moglie o fidanzata che ha attraversato questo, so che siete una parte molto importante della transizione.

Brad è stato al centro del seno Lotus rosa, dove sono stato trattata, per ogni minuto . Siamo riusciti anche a trovare momenti per ridere insieme. Sapevamo che questa era la cosa giusta da fare per la nostra famiglia e che ci avrebbe portato più vicino. E lo ha fatto.
Per qualsiasi donna che legga queste dichiarazioni, spero che ti aiuti a sapere che hai delle opzioni. Voglio incoraggiare ogni donna, soprattutto se hai una storia familiare o di cancro ovarico o al seno, a cercare le informazioni e i medici esperti che ti possano aiutare attraverso questo aspetto della tua vita e a fare scelte informate.